La storia nella sede del Consiglio

Nella sede sono presenti opere importanti che hanno accompagnato la storia del Consiglio, come la lastra in metallo con la scritta “APULIA”, opera del pittore e scultore Aldo Citelli, in arte ALCI, che per tanti anni ha rappresentato l’aula consiliare nell’immaginario comune;  oppure il mezzo busto di Luigi Tarricone, Presidente del Consiglio della Puglia per due legislature (1975 al 1985).

Ci sono tre sale dedicate ai personaggi che hanno fatto la storia:

sala Guaccero, intitolata a Renato Guaccero, dirigente del Consiglio regionale della Puglia dal 1972 e Segretario generale dell’Assemblea dal 2005 al 2009;

sala Finocchiario, intitolata a Beniamino Finocchiaro, presidente del primo Consiglio regionale della Puglia dal 20 luglio1970 al 29 luglio 1975;

sala Distaso, intitolata a Walter Distaso, Presidente del Consiglio regionale della Puglia dal 21 giugno al 27 ottobre 1985, prematuramente scomparso.