Agorà della Presidente

null Un ricordo di Iole Santelli

15/10/2020
Commemorazioni

È morta Iole Santelli, presidente della Regione Calabria eletta solo pochi mesi fa. Quello che mi ha più impressionato della prematura scomparsa, al netto della giovane età, è come la presidente Santelli avesse messo in secondo piano le proprie condizioni di salute, anteponendo a queste l’amore per la sua terra. Anni luce di storia e cultura politica separavano me da lei, ma una cosa ci univa: proprio questo amore, che diventa orgoglio di essere meridionali, fiero senso di appartenenza a terre per anni marginalizzate, che oggi e con molta fatica si impongono sullo scenario politico e sociale dell’Europa intera.
Iole Santelli è stata un esempio non solo per le donne che si avvicinano alla politica (essendo stata lei la prima donna presidente della Calabria), ma per tutti i Meridionali che ritengono di poter fare qualcosa di buono per la propria gente, e per questo sono disposti a superare le difficoltà, anche intime e personali, in nome del bene comune e dell’affermazione del proprio territorio.
Rivolgo le mie personali condoglianze alla famiglia della presidente Santelli e a quanti le hanno voluto bene, oggi il Sud piange una combattente forte e appassionata.