Agorà della Presidente

null Un editore barese per la Gazzetta ed ora rilancio

20/11/2020
Stampa - Televisioni

Il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo esprime apprezzamento per l’acquisizione del fitto di ramo d'azienda da parte della Ledi, società degli imprenditori baresi Sebastiano e Vito Ladisa, che si sono impegnati a garantire il salvataggio e il rilancio del giornale, dopo 26 mesi di gestioni giudiziarie e commissariali. “Finalmente un gruppo imprenditoriale pugliese ha deciso di investire in un’azione difficile ma molto bella di sostegno alla Gazzetta”.
L’auspicio del presidente Loizzo è che nei prossimi giorni, insieme alla FNSI ed Assostampa Puglia per i giornalisti ed alle organizzazioni sindacali Cgil-Cisl-Uil per i poligrafici, “si possano trovare le migliori soluzioni per tutti i lavoratori”.
L’appello è al Governo e al Parlamento, “a far sì che nella manovra di bilancio si possa tener conto degli emendamenti proposti dai sindacati confederali”, con misure di sostegno per favorire l'accesso al pensionamento anticipato e agli ammortizzatori sociali per un periodo più ampio, in costanza di situazioni di crisi, per fallimento o fitto di ramo d'azienda.
“Ci attendiamo ora - conclude Loizzo - un piano industriale di rilancio che possa assicurare sostenibilità e tutelare l'occupazione, valorizzando le professionalità giornalistiche, come sollecitato dall’organizzazione sindacale unitaria della stampa. I devono crescere al pari. La storia ultra centenaria della testata deve proseguire, l’offerta informativa deve crescere, la Gazzetta deve continuare a dare un contributo di sviluppo ai nostri territori”. (fel)