Agenzia di Notizie

null Trasparenza gestione enti economici :Presidente gruppo Pd replica, Caracciolo replica a consigliere Mennea

stemma crp puglia notizie

Nr.: 1681 del 20/06/2022 18:10

Trasparenza gestione enti economici :Presidente gruppo Pd replica, Caracciolo replica a consigliere Mennea

“Apprendo, per l’ennesima volta, che il consigliere Ruggiero Mennea ha deciso di lanciare la solita accusa inesistente.

"Preoccupato dalla ormai reiterata volontà di diffamazione non più velata ai danni di noi colleghi consiglieri, per lo più dello stesso Gruppo, e sempre più allineato nella volontà di fare cattiva politica mantenendo atteggiamenti scorretti, non posso esimermi dal rispondere alle sue fantasiose ricostruzioni.

"In merito alla sua dichiarazione, ovviamente ai giornali, rispetto al fatto che sarebbe stata bloccata la legge del consigliere Antonio Tutolo, firmata anche da lui, su trasparenza gestioni enti economici per mia mano e mia volontà, non posso non constatare che Ruggiero Mennea, pur dichiarando di essere competente nel suo lavoro, dimostra di essere impreparato sui meccanismi che regolano la Regione Puglia.

"E già questo è un problema molto grave, bisogna saper fare al meglio il proprio mestiere, quello per il quale i cittadini ci hanno dato fiducia!

"Venendo alla sue accuse, però, in realtà, tecnicamente, il problema da lui denunciato non esiste. Presentata la proposta di legge, la Commissione è in attesa di ulteriori chiarimenti, poiché ha ritenuto necessario approfondire l’argomento, così come dichiarato nella stessa Commissione. Infatti, all’unanimità, era stato richiesto l’intervento dei due organi, normativo e legislativo, perché avendo fornito due pareri discordanti tra loro, c’era la necessità di un ulteriore chiarimento in materia. Forse Mennea in quel momento era assente? Cercava qualcuno a cui rilasciare le sue dichiarazioni ? Non è possibile saperlo, certo è strano che lui, da sempre sostenitore della sua grande preparazione in ambito legislativo, abbia perso questo passaggio fondamentale su come siano realmente andate le cose. Ma forse questo non avrebbe fatto notizia, e lui ha preferito glissare su questi particolari essenziali, assolutamente da sapere, che non possono essere ignorati.

"Mennea, creando confusione e disagio in un momento delicato come quello attuale, ha ancora una volta   letto la situazione in modo difforme, ossessionato (forse)dalla mia figura di Presidente del Gruppo del Partito Democratico, e ha tentato ancora una volta di distorcere la verità.  
Tutto questo, come al solito, a discapito dei cittadini che non riescono mai a ricevere, da lui, le notizie così come dovrebbero essere date.

"Ha forse bisogno di un periodo di riposo che gli eviti di distorcere la realtà?per fortuna ci sono consiglieri seri e preparati che continueranno a dire la verità e ad avere a cuore il fatto che i cittadini siano sempre messi al corrente di ciò che accade e di come si lavora in Regione.

E, per finire, invece di scomodare il segretario Enrico Letta e Francesco Boccia, impegnati in faccende ben più serie, sorge spontaneo chiedersi come mai se Ruggiero Mennea ha questioni da porre non lo faccia nei luoghi preposti, ovvero alle riunioni del Gruppo del Partito Democratico, che lui non usa frequentate nonostante sarebbe suo dovere farlo. Se non è d’accordo con il mio operato, con il fatto che sia io il Capogruppo, basta dichiararlo, ben sapendo che sin dall’inizio del mio mandato ho sempre dichiarato che è a disposizione di tutti i consiglieri.”