Agenzia di Notizie

null Regionali, le liste di Senso Civico: il 54 per cento composte da donne

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2782 del 24/08/2020 15:31
Politica

Regionali, le liste di Senso Civico: il 54 per cento composte da donne

Una forte presenza femminile sui 50 candidati complessivi: 27 donne e 23 uomini.
Si presentano così le liste provinciali di Senso Civico – Un Nuovo Ulivo per la Puglia, il soggetto politico a sostegno del candidato presidente Michele Emiliano per le Regionali del 20 e 21 settembre.
Nel collegio di Bari la percentuale più alta di donne con ben dieci candidate sui quindici nominativi depositati. Nel solco della battaglia condotta da Senso Civico – con diverse proposte di legge – sull’introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale pugliese.
Tutti confermati i sei consiglieri regionali uscenti, dei quali ben cinque in posizione di capolista.
Nel collegio di Bari ci sarà l’assessore alla Pianificazione Territoriale Alfonso Pisicchio, a Brindisi il presidente della commissione Sanità Pino Romano, nella Bat il capogruppo Sabino Zinni, a Lecce Ernesto Abaterusso, a Taranto l’assessore allo Sviluppo Economico Mino Borraccino e il componente dell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale, Giuseppe Turco.
“Nel collegio provinciale di Bari – spiega Senso Civico – siamo andati al di là delle quote previste sulla parità di genere, inserendo ben dieci donne e solo cinque uomini. Questa scelta potrà determinare una sanzione a nostro carico per il mancato rispetto delle percentuali, ma non importa perché abbiamo voluto lanciare un chiaro segnale capovolgendo i vecchi dogmi della politica.
Le nostre liste possono vantare in tutte le sei province candidati di comprovata esperienza politica e professionale, pronti a dare un prezioso contributo per la riconferma del buon governo del centrosinistra pugliese”./comunicato