Agenzia di Notizie

null Presidente V Commissione: “Il nuovo Pronto soccorso del Policlinico foggiano migliora la qualità dei servizi sanitari e valorizza il ruolo di Foggia”

stemma crp puglia notizie

Nr.: 1603 del 10/06/2022 15:16
Sanità

Presidente V Commissione: “Il nuovo Pronto soccorso del Policlinico foggiano migliora la qualità dei servizi sanitari e valorizza il ruolo di Foggia”

Dichiarazione del presidente della V Commissione.

“Il nuovo Pronto soccorso del Policlinico Ospedali Riuniti di Foggia testimonia con l’evidenza dei fatti gli investimenti realizzati dalla Regione Puglia per migliorare la qualità dei servizi sanitari garantiti alla comunità dell’intera Capitanata.

Lo straordinario risultato ottenuto con il trasferimento del servizio nel Dipartimento Emergenza Urgenza è frutto dell’intenso lavoro svolto negli anni da chi era e da chi è alla guida degli OoRr, e ha saputo cogliere appieno il senso ed il contenuto della programmazione elaborata e finanziata dalla Giunta regionale.

L’effetto indotto è l’ulteriore valorizzazione del ruolo di Foggia nella geografia dei servizi e delle infrastrutture provinciali, avvalorata dall’attivazione dei voli dall’aeroporto Gino Lisa, dal potenziamento dello snodo ferroviario conseguente al raddoppio della linea Adriatica nella tratta Lesina-Termoli e agli investimenti sull’alta velocità Bari-Napoli, dallo sviluppo della Zona Economica Speciale che include l’area industriale di Borgo Incoronata.

Tanto più si renderà attrattivo il capoluogo della Capitanata, tanto più rapidamente l’intera provincia colmerà il gap esistente con altre aree della Puglia. Un obiettivo su cui particolarmente la Giunta regionale si è cimentata grazie all’apporto del vice presidente Raffaele Piemontese e al lavoro di squadra dei consiglieri regionali di maggioranza.

L’avvio della nuova programmazione delle risorse europee e l’utilizzo dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza offriranno ulteriori spazi di crescita al nostro territorio, coinvolgendo appieno le competenze e il saper fare eccellenti e diffusi”./comunicato