Eventi e appuntamenti

null Nuovo corso biennale Sono stato io. La Storia italiana della seconda metà del ‘900

Evento dal 03/07/2020 al 29/10/2020

Nuovo corso biennale “Sono stato io. La Storia italiana della seconda metà del ‘900”

I secondi cinquant’anni del ‘900 in Italia, una storia che non si conosce, viene raccontata male ed è ignorata dai testi scolastici. Con un’iniziativa che il presidente Mario Loizzo ha definito “probabilmente unica”, il Consiglio Regionale della Puglia ha coinvolto il mondo della scuola per fornire ai docenti competenze didattiche specifiche. Conoscere per far conoscere agli studenti è l’obiettivo del nuovo corso biennale per dirigenti e insegnanti, presentato simbolicamente il giorno in cui celebra la giornata conclusiva del ciclo di lezioni su Aldo Moro.
“Sono stato io. La Storia italiana della seconda metà del ‘900” è un progetto formativo messo a punto dall’ITET “de Viti de Marco”, di Triggiano-Bari e dal Consiglio Regionale, Sezione biblioteca e comunicazione istituzionale, rivolto ai docenti di lettere, storia, filosofia, diritto ed economia delle medie inferiori e superiori di tutte le province. Approfondirà accadimenti, fatti e soprattutto i “misteri” che nell’ultimo secolo hanno segnato la storia della Repubblica: stragismo, opposti estremismi, terrorismo, criminalità organizzata, verità nascoste o travisate.
Una staffetta ideale: c’è continuità tra le iniziative della massima Assemblea elettiva pugliese, che ha scelto la scuola per sollecitare la crescita culturale degli studenti. “È uno sforzo innovativo”, ha sottolineato il presidente Loizzo, “in supporto ai programmi scolastici che a quella storia non arrivano. Apprendere gli eventi può rendere ragazze e ragazzi dei cittadini più consapevoli. La storia postbellica della ricostruzione di un’Italia devastata può aiutarci, ad esempio, a risollevare il Paese dopo l’uragano Covid, che continuerà ad abbattersi su di noi anche dopo la pandemia, con le sue conseguenze economiche e sociali”.
Nella scuola c’è tanta distanza con quelle vicende, i loro effetti e significati, ha riconosciuto il dirigente scolastico del “de Viti de Marco”, Michelino Valente. Non sono nei libri di testo, restano nelle carte dei tribunali, negli archivi materiali e digitali, nelle pagine già scritte dei giornali. La sfida, ha detto, “è far conoscere i fatti direttamente dalla voce di testimoni”.
Saranno numerosi nei due anni, ha precisato l’on. Gero Grassi, che dirigerà e condurrà un corso di “alta funzione pedagogica”, destinato a sviluppare una tematica delicatissima, pressoché sconosciuta. “Un parterre eccezionale di relatori di fama nazionale, che verranno a raccontare la storia non studiata, ma vissuta”. Tra gli altri, la figlia di Paolo Borsellino, Fiammetta, la moglie di Nicola Calipari, gli on. Francesco Paolo Sisto e Frac Giordano, che parleranno di giustizia e lavoro, altri parlamentari, magistrati, docenti, giornalisti.
Il corso di formazione è gratuito e riconoscerà crediti formativi ai docenti (iscrizioni sulla piattaforma SOFIA, codice 45659). Informazioni: prof.sse Marisa Carbonara e Rosa Pavone, dell’ITET.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Nome documento Data
 Locandina SONOSTATO IO (3).jpg
(dimensione:5Mb)

03/07/2020
 Sono stato io - Corso progetto (1).pdf
(dimensione:762Kb)

03/07/2020