Agenzia di Notizie

null MOSTRA “MIGRATIO. Viaggio nella Speranza”

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2108 del 19/09/2022 16:27
Biblioteca

MOSTRA “MIGRATIO. Viaggio nella Speranza”

È visitabile fino al 14 ottobre la mostra “MIGRATIO. Viaggio nella Speranza”, personale di Michele Armenise, a cura di Daniela Confetti, in collaborazione con la casa editrice Sfera Edizioni.

 

La mostra è visitabile, con ingresso libero e gratuito, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00 presso il Palazzo del Consiglio Regionale della Puglia, in via Gentile 52 a Bari.

 

 “MIGRATIO. Viaggio nella Speranza” è una mostra pittorica il cui intento è quello di illustrare il fenomeno - da sempre presente nella storia dell’umanità - della migrazione degli esseri viventi, di quella storia inevitabile tra l’essere, il sentire, l’appartenenza ad un luogo e il distacco da esso per una miriade di ragioni: la guerra, le persecuzioni religiose, la ricerca di una migliore istruzione, la sicurezza finanziaria, il riconoscimento dei diritti civili, tutto accomunato dalla speranza di una vita migliore.

Le opere selezionate per l’esposizione rappresentano il fenomeno delle migrazioni analizzandolo sotto tutti gli aspetti ad esso collegati, a cominciare dalla differenziazione tra l’emigrazione, che pone l’attenzione al paese di partenza e l’immigrazione, che si focalizza sul paese di arrivo.

L’artista descrive le visioni quotidiane delle tragedie che continuano a consumarsi nel Mediterraneo, di esseri viventi alla disperata ricerca di un’ancora di salvezza.

Nei dipinti spuntano bambini con piccoli oggetti legati ad una quotidianità da custodire, minori la cui infanzia viene violata e che si trovano ad affrontare un viaggio al di sopra delle proprie capacità.

La traversata da un Continente all’altro avviene nei modi più vari: a piedi lungo i deserti sabbiosi fino ai confini chiusi da muri e filo spinato; in treno ammassati; su gommoni e barche di fortuna adattate per ospitare migliaia di essere umani.

In una Patria diversa da quella di origine arrivano uomini e donne che lasciano dietro di sé tutto per giocarsi un viaggio intriso di ferite difficilmente rimarginabili e che il più delle volte è senza ritorno.

Un cambio vita carico di speranza nel futuro e che spesso non corrisponde a quello auspicato.

 

 

Lunedì 3 ottobre 2022, in occasione della Giornata Mondiale delle Migrazioni è previsto un evento di approfondimento del tema, che sarà l’occasione anche per la presentazione e l’omaggio del catalogo della mostra, edito dalla casa editrice Sfera Edizioni, inserito nella linea editoriale “Leggi la Puglia”(comun.)