Agenzia di Notizie

null Mario Romano: “Rinnovare i decreti di nomina di guardie giurate dipendenti delle Aziende Faunistico Venatorio”

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2030 del 27/05/2020 09:29
Ambiente - Territorio - Energia

Mario Romano: “Rinnovare i decreti di nomina di guardie giurate dipendenti delle Aziende Faunistico Venatorio”

Una nota del presidente del Gruppo consiliare I Popolari Mario Romano, indirizzata al presidente della Giunta regionale Michele Emiliano, all'assessore all'ambiente Gianni Stea e al dirigente del Servizio Vigilanza Ambientale Caterina Dibitonto. 
“Premesso che ai sensi della normativa contenuta nella legge 157/92, della legge 56/2014 che ha trasferito le competenze in materia di vigilanza venatoria dalle Province alla Regione, nonché della legge regionale sulla caccia 59/2017, la Regione a tutt'oggi, nonostante i vari solleciti, non ha provveduto al rinnovo dei decreti di nomina a "Guardia Giurata Particolare" del personale dipendente di Aziende Faunistico Venatorie e dalle stesse addetto alla vigilanza all'interno delle AFV medesime;
le Aziende Faunistico Venatorie non possono adempiere alle finalità naturalistiche e faunistiche sottese alla loro stessa istituzione, per come declinate dall'art.14 della vigente legge regionale n. 59/2017; che le stesse hanno la indifferibile necessità di disporre di proprio personale destinato alla attività di vigilanza venatoria in accordo e in adempimento del chiaro disposto dell'ultimo comma del medesimo art.14 sopra citato in considerazione dell'ormai imminente apertura della nuova stagione venatoria 2020/2021.
Quanto sopra premesso, chiedo di voler adempiere ai precetti normativi e regolamentari in materia di attività venatoria all'interno delle AFV, non senza aver sottolineato le gravi responsabilità nelle quali la nostra Regione potrebbe incorrere persistendo l'inadempimento circa l'omesso rinnovo dei decreti di nomina delle guardie giurate dipendenti delle AziendeFaunistico Venatorie”./comunicato