Agenzia di Notizie

null I lavori della III Commissione del presidente Vizzino

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2865 del 26/07/2021 15:25
Commissioni

I lavori della III Commissione del presidente Vizzino

La III Commissione presieduta dal Mauro Vizzino ha affrontato una serie di temi, in linea con il lavoro che la Commissione sta svolgendo dal momento del suo insediamento.

Il consigliere Pagliaro ha espresso la sua circa la fornitura dei dispositivi aggiornati per pazienti diabetici.

La Asl di Lecce, infatti, ne ha acquistati 300 per un anno. Si tratta di freestyle 2 che garantiscono maggiore sicurezza ai diabetici nei momenti di crisi glicemiche perché dotati di un sistema di allerta.

Anche per quello che riguarda il tema sollevato dal consigliere Gabellone la Regione ha provveduto alla risoluzione.

50 milioni sono stati messi a disposizione per garantire i buoni a sostegno di disabili e soggetti svantaggiati. Lo ha garantito il lavoro in sintonia degli assessori Barone e Leo.

Il tema fondamentale è non lavorare sulla emergenza ma programmare e questo è quanto ha garantito l’assessore Rosa Barone.

Anche nell’anno educativo 2022 i bambini e le bambine nella fascia compresa tra la prima infanzia e l’adolescenza potranno accedere ai servizi qualificati accreditati in un apposito catalogo telematico tramite l’utilizzo di un titolo di acquisto di servizi denominato voucher conciliazione.

L’assessore Leo ha spiegato che tutto il percorso va affrontato nel suo insieme sulla base del sistema integrato 0-6 per affrontare educazione e istruzione e garantire lo sviluppo delle potenzialità superare le disuguaglianze, le barriere territoriali ed economiche etniche e culturali.

Saranno presi in considerazione interventi in applicazione delle linee guida del Ministero della Sanità circa le disfunzioni posturali.

È quanto ha promesso l’assessore alla salute Lopalco in risposta alle richieste del consigliere Mazzotta.

Si tratta di una patologia invalidante sulla quale non vi è, secondo il dot Martena, una adeguata attenzione, tenendo conto che un difetto posturale genera numerosissime patologie anche gravi.

Quindi meglio una corretta prevenzione attraverso una sequenza posturologia così come prescritta nelle e linee guida stabilite dal governo.

La carenza di medici e infermieri del 118 nella Asl Bari, (tema proposto dalla consigliera Parchitelli), è per l’assessore Lopalco un problema sistemico generato da questioni relative al contratto di lavoro, all’assenza di specializzazioni specifiche e quindi anche di percorsi formativi.

Una emergenza che però va certamente affrontata per garantire la salute e la sicurezza ai cittadini pugliesi.