Agorà del Presidente

null Dalla parte dei giornalisti dell'ANSA in agitazione

18/05/2020

Il Consiglio regionale della Puglia è con i giornalisti dell'ANSA in agitazione: lo dichiara il presidente della massima Assemblea pugliese, Mario Loizzo, in una nota nella quale raccoglie l'appello lanciato alle Autorità e ribadisce la vicinanza e il sostegno a “lavoratori” che assicurano “un'informazione oggettiva, non schierata e pluralista”, di cui le istituzioni e l'intero mondo politico sono allo stesso tempo utenti e protagonisti, “considerati con equilibro ed equidistanza”, secondo la linea di un'azienda al servizio della democrazia dal secondo dopoguerra e di professionisti altamente formati, sempre ben diretti e deontologicamente impeccabili”.

I giornalisti ANSA ritengono irricevibile il piano proposto dall'azienda per far fronte ai minori ricavi legati all'emergenza sanitaria Covid-19. “Come già affermato, di questi tempi, per altre crisi aziendali ed altre maestranze”, il presidente Loizzo ribadisce “che non possono essere i dipendenti di un'impresa, editoriale in questo caso, a pagare il costo di una calamità qual è la pandemia, di cui sono esclusivamente vittime, come tutti”.

L'auspicio di Loizzo è “che l'azienda riveda le misure che penalizzano il personale e che finirebbero per pregiudicare la stessa funzione informativa dell'Agenzia di stampa, in un momento in cui 'il ruolo dell'informazione è quanto mai essenziale', come i redattori insistono giustamente”, nell'annunciare le prime 48 ore di astensione dal lavoro. “Tanto più irrinunciabile è l'informazione autenticamente imparziale e indipendente assicurata dall'ANSA, anche negli ultimi difficilissimi mesi per il Paese, i lavoratori e i cittadini”. (fel)