Agenzia di Notizie

null Consiglio regionale, Santorsola: “Modifica al ‘Piano Casa’, respinta la mia proposta normativa”

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2583 del 28/07/2020 20:59
Sedute Consiglio

Consiglio regionale, Santorsola: “Modifica al ‘Piano Casa’, respinta la mia proposta normativa”

Nota del Consigliere regionale, Domenico Santorsola.
“Ancora una volta gli interessi di pochi hanno prevalso sui diritti dei tanti e sulla necessità di tutelare il nostro patrimonio ambientale. 
Il Consiglio regionale ha respinto il mio emendamento che tendeva a modificare la legge regionale 14/90, il cosiddetto Piano Casa, nella parte in cui rende legittimi interventi di ampliamento e di ricostruzione in contrasto con la destinazione urbanistica del piano comunale generale vigente.
Sulla base di interpretazioni strumentali della legge, infatti, oggi è possibile costruire edifici per civili abitazioni o villaggi residenziali in piena zona industriale al posto di capannoni in disuso.
In particolare, allo scopo di eliminare incertezze e difficoltà applicative da parte dei Comuni, ho avvertito il bisogno di puntualizzare che gli interventi di ricostruzione e/o demolizione degli immobili devono avere una destinazione d'uso corrispondente ai medesimi usi preesistenti legittimi o legittimati ovvero agli altri usi conformi alla destinazione urbanistica vigente dell’area in cui ricade l’immobile.
Il tentativo di restituire alle comunità locali il diritto di decidere in merito alla struttura urbanistica del territorio di competenza è stato vanificato in barba ai pareri positivi espressi dal governo regionale ed ai principi più volte enunciati anche dagli stessi consiglieri che oggi, in maniera schizofrenica, hanno bocciato la proposta normativa”./comunicato