Agenzia di Notizie

null Caldo e divieto lavori agricoli, nota dei “Popolari con Emiliano”  

stemma crp puglia notizie

Nr.: 2461 del 28/06/2021 08:41
Politica

Caldo e divieto lavori agricoli, nota dei “Popolari con Emiliano”  

“Una medaglia di civiltà, un simbolo concreto di solidarietà. Il Gruppo alla Regione Puglia dei Popolari con Emiliano, ringrazia il Presidente della Giunta pugliese per aver vietato il lavoro agricolo nei giorni ad alto rischio e nelle fasce orarie più calde”, così in una nota all’indomani dell’emanazione dell’ordinanza con la quale il presidente Michele Emiliano è intervenuto al fine di tutelare i braccianti. “Nei giorni scorsi abbiamo pianto l’ennesima vittima di questa lunga scia di morti rosse. Ovvero tragedie riconducibili a comportamenti che non dovrebbero mai più far parte della nostra società: a Brindisi un bracciante agricolo di 27 anni è morto dopo aver lavorato molte ore sotto il sole, a temperature elevate, superiori ai 40 gradi. Riteniamo sempre necessaria un’azione decisa da parte di tutte le istituzioni preposte – e da parte della Regione Puglia, per quanto di competenza, è in atto uno sforzo notevole -, affinché la sicurezza torni ad essere la principale garanzia. Il drammatico susseguirsi delle morti sul lavoro di questi mesi ci deve portare ad effettuare uno sforzo ulteriore che richiede la collaborazione delle Istituzioni, dei sindacati, delle Forze dell’ordine e delle associazioni di categoria. Un appello cui la Puglia ancora una volta risponde con un concreto abbraccio alle vittime dello sfruttamento”. 
La nota dei Popolari con Emiliano, conclude ricordando le parole che Aldo Moro pronunciò in Assemblea Plenaria il 13 aprile 1947, quasi settant'anni fa: “Uno Stato non è veramente democratico se non è a servizio dell’uomo, se non ha come fine supremo la dignità, la libertà, l’autonomia della persona umana, se non è rispettoso di quelle formazioni sociali nelle quali la persona umana liberamente si svolge e nelle quali essa integra la propria personalità”./comunicato