Agenzia di Notizie

null Audizione Bernabè in I Commissione. Mazzarano:"Va risolta la contraddizione tra grandezza del progetto di decarbonizzazione e criticità del presente"

stemma crp puglia notizie

Nr.: 1734 del 24/06/2022 15:04
Ambiente - Territorio - Energia

Audizione Bernabè in I Commissione. Mazzarano:"Va risolta la contraddizione tra grandezza del progetto di decarbonizzazione e criticità del presente"


"È certamente positivo quanto riportato dal Presidente di Acciaierie d’Italia circa gli interventi AIA, a partire dalla copertura del parco minerale e del parco fossile, che hanno raggiunto il 90% di realizzazione”.
Il Consigliere regionale Michele Mazzarano commenta l'audizione nelle Commissioni I e IV di Franco Bernabè, riconoscendo il valore del confronto sul futuro dello stabilimento siderurgico tarantino.
"Condivido l'idea secondo cui - prosegue Mazzarano - lo stabilimento, affinché sia realmente decarbonizzato, deve continuare a produrre e ho grande fiducia nella realizzazione di un ambizioso progetto fondato sulla tecnologia del DRI (riduzione diretta del ferro), la creazione dei forni elettrici e l’impiego dell’idrogeno, supportato da un centro di ricerca e sviluppo dedicato.
La mia preoccupazione è che si continui a riproporre la contraddizione tra il valore strategico nazionale dell’acciaieria e la percezione di essere un grande problema per il territorio. Il rischio è evidentemente che l'imponenza del progetto decennale di decarbonizzazione possa essere fortemente condizionata dal peso delle problematiche del presente".
"Quando si parla della sofferenza delle aziende dell'indotto per i gravi ritardi di pagamento delle fatture, si fa riferimento alla sofferenza di quella che è la colonna vertebrale del sistema produttivo locale con i pesanti riflessi che ne derivano sul piano occupazionale. Le criticità epidemiologiche e sanitarie legate alla produzione di acciaio sono la nostra grande priorità.
Ripongo comunque grande fiducia nello Stato - conclude Mazzarano - e nella scelta di uno dei manager più illuminati qual è Franco Bernabè”