Agenzia di Notizie

null “Il medico di base per le persone senza fissa dimora” In Puglia approvata la legge proposta da Metallo

stemma crp puglia notizie

Nr.: 3949 del 23/11/2021 14:36
Sedute Consiglio

“Il medico di base per le persone senza fissa dimora” In Puglia approvata la legge proposta da Metallo

In Puglia anche le persone senza tetto potranno avere un medico e l’assistenza sanitaria di base grazie ad una legge il cui primo firmatario è il consigliere regionale salentino del Pd, Donato Metallo, approvata all’unanimità oggi in Consiglio regionale.
“La nostra Costituzione definisce espressamente la salute come un diritto fondamentale dell’individuo, che deve essere garantito a tutte e tutti”, spiega Metallo. “Ogni cittadino ha il diritto a essere curato e ogni malato deve essere considerato un ‘legittimo utente di un pubblico servizio’. Fino a oggi chi non era iscritto negli elenchi ASL per mancanza di residenza, non poteva accedere all’assistenza sanitaria di base, ma solo a interventi di Pronto Soccorso. Questo significava meno prevenzione, meno cura, meno dignità. Soprattutto per le persone che vivono già in condizioni di difficoltà economica e sociale.
Per queste ragioni questa Legge - che di fatto integra e completa la legge del 2009 dell’allora presidente Vendola che già andava in questa direzione per l’integrazione degli stranieri – era necessaria sul piano umano, sociale, sanitario, e anche economico. Basti pensare che l’investimento pubblico per un assistito da parte del Medico di Medicina Generale è di circa 90 euro l’anno, mentre l’assistenza in un Pronto Soccorso può costare anche 400 euro.
Oggi il Consiglio regionale Pugliese ha approvato una Legge giusta e avanzata, tenendo insieme importantissimi principi di giustizia sociale ed equità della spesa pubblica”./comunicato