Home / Comunicazione / Iniziative per i giovani e le scuole / 
Moro: il Professore

Il Consiglio Regionale della Puglia, d’intesa con il Comitato Universitario Regionale di Coordinamento (CURC), con determinazione dirigenziale n. 75 del 13 aprile 2018, attua un progetto triennale rivolto agli studenti delle Università pugliesi, e specificatamente di Bari e Taranto, Foggia, Salento, Politecnico di Bari, LUM ‘Jean Monnet’ di Casamassima, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo.

Il progetto ha come principale obiettivo far conoscere ai giovani studenti pugliesi il pensiero ed il ruolo di Aldo Moro nella Costituente degli anni 1946-1948, nonché il confronto tra Aldo Moro con i pugliesi Giuseppe Di Vittorio (PCI), sindacalista CGIL di Cerignola (Foggia), Giuseppe Grassi (PLI), professore universitario di Martano (Lecce), Giuseppe Codacci Pisanelli (DC), Rettore dell’Università di Lecce sui grandi temi che diventano la base della Costituzione repubblicana, approvata il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1° gennaio 1948. 

Le attività consisteranno principalmente in una serie di incontri da tenersi presso i Dipartimenti universitari per far conoscere agli studenti la storia, attraverso gli atti processuali e delle Commissioni d’inchiesta, dell’intera vicenda umana, politica, del rapimento e della morte di Aldo Moro a partire dalla prima lezione all’Università di Bari del 3 novembre 1941 sino al 9 maggio 1978, data del ritrovamento del cadavere, il tutto inserito nel quadro storico-politico italiano ed internazionale, che va dagli anni sessanta ad oggi, e con specifico riferimento alla disciplina di ciascun Dipartimento.
Nome documentoData
 Bando-progetto--Moro--il-Professore--2018-2020.pdf
(dimensione: 285 kb)

12/09/2018
Top