Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Reddito di Cittadinanza, incontro con i cittadini a Galatina, Trevisi: “Occasione importante di confronto”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Gentile, 52 - 70126 Bari - Tel 080.540.2296 - 2366
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 563 del
Lavoro

Reddito di Cittadinanza, incontro con i cittadini a Galatina, Trevisi: “Occasione importante di confronto”

Un appuntamento per parlare di Reddito di Cittadinanza e Progetti di Utilità Collettiva, ma anche rispondere alle domande e ai dubbi dei cittadini e dei beneficiari coinvolti nella Fase Due del Reddito di Cittadinanza. L’incontro sarà domani, sabato 15 febbraio alle ore 10 nell’ex convento delle Clarisse di Galatina. Introdurrà il sindaco di Galatina, Marcello Pasquale Amante, interverranno insieme al consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Antonio Trevisi, l’assessore alle Politiche Sociali e dell’Inclusione, Antonio Palumbo, il consigliere comunale del M5S di Galatina, Paolo Pulli, il responsabile dei Centri per l’Impiego Area Sud, Silvio Astore e il referente equipe Reddito di Cittadinanza del comune di Galatina, Marinello. Interverranno anche i navigator del Centro per l’Impiego di Galatina.
“Creare delle occasioni di incontro e confronto su una misura rivoluzionaria come il Reddito di Cittadinanza - spiega il consigliere regionale Trevisi - è un modo per lavorare concretamente per il nostro territorio. Per questo sto organizzando, nei diversi comuni salentini, questi appuntamenti in cui oltre a sciogliere i dubbi dei cittadini e a dare chiarimenti, potrò presentare anche i Progetti di Utilità Collettiva, piani realizzati per coinvolgere i beneficiari della misura in attività utili ai comuni in campo culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo ed assistenziale finalizzati all’attivazione dei Patti di Inclusione Sociale”./comunicato


Top