Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Longo su restauro dell’ex convento Sant’Agostino a Gravina
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Gentile, 52 - 70126 Bari - Tel 080.540.2296 - 2366
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 560 del
Lavori Pubblici

Longo su restauro dell’ex convento Sant’Agostino a Gravina

“Procedono spediti i lavori di restauro e consolidamento della volte, con l’adeguamento impiantistico e la revisione delle coperture dell’ex Convento di Sant’Agostino presso la parrocchia San Giovanni Battista a Gravina. Il progetto, per un valore complessivo di 133.064 euro è stato infatti rifinanziato dalla Regione con un contributo di 50mila euro che si vanno ad aggiungere agli altri 50mila già stanziati nel 2017 con misure finanziate annualmente con risorse del bilancio autonomo finalizzate a concedere contributi per interventi di manutenzione di opere pubbliche e di pubblico interesse o di ripristino a seguito di danni causati da calamità naturali e per interventi di manutenzione straordinaria e restauro conservativo, aventi carattere di urgenza, su beni del patrimonio culturale di enti pubblici o privati. Personalmente sono molto soddisfatto. Si tratta di una struttura il cui ripristino ho seguito personalmente anche su sollecito della comunità dell’Alta Murgia”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale e presidente del Movimento Realtà pugliese, Peppino Longo.
“Ho potuto seguire nel tempo – con dei sopralluoghi al cantiere - gli interventi all’ex Convento di Sant’Agostino, affidate alle mani esperte dei restauratori. E' un bene di rilevante valore storico, un luogo fortemente simbolico, ben presente soprattutto nella tradizione e nel culto della comunità gravinese. Per questo non posso che ringraziare oltre a tutti i funzionari della sezione regionale Lavori Pubblici, l’assessore al ramo Gianni Giannini”./comunicato

Top