Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Lunghe attese al Cup di Bitonto, interrogazione Damascelli: “Disagi per l’utenza da risolvere subito”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Gentile, 52 - 70126 Bari - Tel 080.540.2296 - 2366
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 2918 del
Sanità

Lunghe attese al Cup di Bitonto, interrogazione Damascelli: “Disagi per l’utenza da risolvere subito”

“Non è accettabile un’attesa di ore per poter accedere al Centro Unico di Prenotazione dell’ex ospedale di Bitonto: il disservizio si registra da oltre un mese ed è ormai insostenibile. Per questo ho indirizzato un’interrogazione urgente al presidente-assessore alla Sanità, Michele Emiliano”. Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.
“È indegno – continua – sottoporre gli utenti a code estenuanti per la prenotazione di analisi, esami e visite mediche specialistiche, e per il pagamento dei relativi ticket. Nel Cup del Presidio territoriale di assillllllpdi Bitonto sono attivi solo quattro sportelli, uno dei quali riservato a pazienti oncologici e donne in gravidanza. A seguito delle proteste degli utenti, l’Asl Bari ha annunciato l’attivazione di uno sportello aggiuntivo e di un punto informazioni su procedure e disponibilità delle prestazioni in agenda. Ma ancora nulla è stato messo in atto”.
“Nella mia interrogazione chiedo di intervenire subito – prosegue il consigliere – per risolvere questa situazione di pesante disagio che grava sugli utenti da settimane. Chiedo anche come mai, in previsione dell’avvio del nuovo sistema informatizzato che ha fortemente rallentato le procedure di prenotazione e pagamento ticket, non si sia provveduto per tempo ad attivare almeno un altro sportello, in modo da scongiurare intasamenti e code. Sollecito inoltre la Regione a rendere operativa, nell’ambito del modello assistenziale CARE Puglia 3.0 avviato già da un anno, la prenotazione di esami e visite mediche e specialistiche anche negli studi dei medici di medicina generale, al fine di snellire le attese ai Cup”.
"I servizi territoriali sono un diritto dei cittadini, e non smetterò di battermi perché vengano garantiti in modo efficiente", conclude Damascelli. /comunicato
Top