Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Farmaci salvavita a scuola. M5S: “Bene firma protocollo. Vigileremo per garantirne la concreta applicazione”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 4222 del
Sanità

Farmaci salvavita a scuola. M5S: “Bene firma protocollo. Vigileremo per garantirne la concreta applicazione”

“La notizia della firma del protocollo per la somministrazione di farmaci salvavita in orario scolastico non può che farci piacere, visto che mesi fa avevamo chiesto la redazione dello stesso e lo abbiamo più volte sollecitato affinché fosse operativo già dall’inizio di quest’anno scolastico. Ora però vogliamo capire quando il protocollo sarà attuato concretamente e accertarci che le scuole siano messe nelle condizioni di fare quanto previsto. Purtroppo siamo abituati ai roboanti annunci della Giunta regionale, che poi si fermano alle conferenze stampa”. Lo dichiarano la  consigliera regionale del M5S Antonella Laricchia e il deputato Giuseppe L’Abbate in seguito alla presentazione del protocollo regionale di somministrazione farmaci in orario scolastico sottoscritto dal direttore del Dipartimento regionale Politiche della Salute, Giancarlo Ruscitti e dal direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale, Anna Cammalleri.

 “Si tratta di un protocollo importantissimo  - continuano i 5 stelle - per tutti quei bambini affetti da allergie particolari o diabetici, i cui genitori ci avevano manifestato  tutta la loro preoccupazione per l’assenza di questi farmaci in caso di shock anafilattico, crisi ipoglicemica oppure di crisi epilettiche, che necessitano di intervento tempestivo. Adesso è fondamentale che i corsi di formazione per il personale scolastico che si renderà disponibile alla somministrazione dei farmaci, partano il prima possibile. Ribadiamo in questo senso - concludono - anche la nostra piena disponibilità in fase di bilancio di previsione in Consiglio Regionale a prevedere misure che possano aiutare a mettere in campo tutti gli adempimenti previsti dal protocollo, in modo da avere tempi certi per la sua applicazione”. /com

 

Top