Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Borraccino: "L’Avviso pubblico per 6 esperti di comunicazione sui problemi dell’ambiente è da rifare"
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 2869 del
Comunicazione

Borraccino: "L’Avviso pubblico per 6 esperti di comunicazione sui problemi dell’ambiente è da rifare"

Nota del consigliere regionale di Sinistra Italiana/Liberi E Uguali Mino Borraccino:

"La Regione Puglia cerca 6 persone che verranno assunte a tempo determinato per una campagna di comunicazione sulle tematiche ambientali.
Va bene l’idea. Ma non vanno affatto bene i tempi, i modi e i costi.
I tempi: la relativa delibera è stata approvata in Giunta il 15 maggio, e invece l’Avviso pubblico corrispondente è stato pubblicato il 3 agosto, due mesi e mezzo dopo: c’è da scommettere che una tartaruga avrebbe fatto più rapidamente il cammino fra Sala Giunta e Sala stampa del Bollettino Ufficiale. Al contrario, il criterio della massima rapidità viene messo in campo per i tempi di partecipazione all’Avviso: dal 3 al 17 agosto! Un criterio – quello di agire in piena calura ferragostana - mutuato da antiche e collaudate pratiche dorotee, che speravamo fossero superate da un (autoproclamatosi!) innovatore della politica, come il Presidente Emiliano.
I modi: per questa campagna di comunicazione la Regione Puglia cerca esperti laureati in una delle seguenti facoltà: Scienza della comunicazione, Economia e Commercio, Giurisprudenza, Informatica, Ingegneria, Lettere, Lingue, Architettura e Sociologia; o diplomati all’Accademia delle Belle Arti. Ma non è previsto un giornalista. Non solo: la selezione prevede semplicemente la valutazione del curriculum e un colloquio.
Ebbene, per i tempi e le modalità con cui questa selezione viene messa in campo, è difficile non temere che chi ha concepito questo Avviso - visti i tempi ristretti e le modalità di selezione, ampiamente discrezionali - l'ha immaginato a misura di qualche “pre-scelto”.
I costi: quello complessivo è di 810 mila euro. Molto generoso, in verità, in tempi di austerità proclamata ai quattro venti, quando qualche Consigliere evidenzia altre necessità. Da notare, inoltre, che dentro questi costi ce n’è qualcuno davvero sorprendente, come i 20 mila euro previsti per la conferenza stampa di lancio della campagna, una cifra che suona come una vera e propria beffa per la categoria dei giornalisti, esclusa dalla partecipazione all’Avviso.
A tutela dei cittadini e condividendo le numerose perplessità manifestate a questo proposito dall’Assostampa e dall’Ordine dei Giornalisti ho presentato in data odierna una specifica interrogazione urgente al Consiglio regionale della Puglia per chiedere l'immediato ritiro e la riformulazione del provvedimento". /comunicato
Top