Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Xylella, M5S: “Ecco le priorità dei partiti: votano per denunciare Beppe Grillo ma bocciano la nostra proposta di risarcire gli agricoltori”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 2426 del
Sedute Consiglio

Xylella, M5S: “Ecco le priorità dei partiti: votano per denunciare Beppe Grillo ma bocciano la nostra proposta di risarcire gli agricoltori”

Una nota dei consiglieri regionali M5S Rosa Barone, Gianluca Bozzetti, Cristian Casili, Mario Conca, Grazia Di Bari, Marco Galante, Antonella Laricchia e Antonio Trevisi:

Oggi è andato in scena il Consiglio regionale della vergogna rigorosamente a spese di tutti i pugliesi.

I cittadini devono infatti sapere che lo stesso Consiglio regionale che solo per citare un  esempio, da due anni non trova il tempo di discutere la proposta di legge M5S "Rifiuti zero" per risolvere una volta per tutti il problema dei rifiuti, o per abolire i vitalizi agli ex consiglieri regionali o le liste di attesa, oggi ha trovato il tempo per portare in Consiglio a tempo record una mozione ridicola presentata da strapagati (dai pugliesi) consiglieri regionali per valutare una denuncia nei confronti di Beppe Grillo.

E così con tutti i problemi seri dei cittadini pugliesi e della Puglia oggi estremamente in ritardo sul Piano di sviluppo rurale 2014-2020 (lo stato di avanzamento del PSR Puglia è pari al 10,6% contro la media italiana pari al 15%), tra cittadini senza casa, lavoratori per strada, imprenditori sul lastrico, ILVA, TAP, Xylella, ecc. questo pomeriggio il Presidente Emiliano, gli assessori e i 50 consiglieri regionali hanno dovuto impiegare il loro strapagato (dai pugliesi) tempo, per discutere di un capriccio tutto politico portato in scena dai consiglieri Amati, Pentassuglia, Abaterusso, Mennea, Franzoso, Perrini, Vizzino, Turco, Blasi a cui, evidentemente non interessava tanto parlare della Xylella (come qualcuno dei proponenti ha candidamente ammesso) o dei nostri ulivi o del dramma che stanno vivendo i nostri agricoltori quanto, piuttosto, di occupare il tempo del Consiglio regionale per guadagnarsi qualche titolo di giornale.

E quando abbiamo proposto un emendamento che piuttosto impegnasse la Giunta a risarcire gli agricoltori vittime della Xylella, gli stessi consiglieri strapagati di cui sopra hanno avuto anche il coraggio di votare contro. Evidentemente questi soggetti completamente fuori dal mondo reale, ritengono che la priorità dei tanti agricoltori ridotti sul lastrico sia quella di discutere delle dichiarazioni di un cittadino che si chiama Beppe Grillo anziché ricevere un serio e concreto supporto dalla istituzione regionale. Per quello c'è sempre tempo...


L'auspicio è che sia gli agricoltori che i cittadini pugliesi comprendano finalmente chi sono queste persone e si ricordino i loro nomi e i loro volti quando, alle prossime elezioni, se li ritroveranno davanti alla porta di casa in cerca di voti. /com

Top