Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Barone interroga assessore ambiente su proliferazione parchi eolici in Capitanata
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Gentile, 52 - 70126 Bari - Tel 080.540.2296 - 2366
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 932 del
Territorio e Ambiente

Barone interroga assessore ambiente su proliferazione parchi eolici in Capitanata

La consigliera del M5S Rosa Barone ha depositato un'interrogazione indirizzata all’ Assessorato all’Ambiente per chiedere risposte sul proliferare delle istanze per la realizzazione di parchi eolici nel territorio della Capitanata.
“Negli ultimi mesi - spiega Barone - sono state numerose le richieste, per la maggior parte presentate dalla società “Revinco Italy srl”, per la realizzazione di parchi eolici nei comuni di San Paolo Civitate, Troia, Bovino ed Orsara. Purtroppo si tratta di una zona già fortemente compromessa dalla presenza di numerosi impianti eolici, che ne hanno alterato il tipico paesaggio agricolo. La realizzazione di questi nuovi parchi potrebbe quindi avere ulteriori impatti cumulativi quando invece si dovrebbe cercare di alleggerire il carico su queste zone già fortemente compromesse. Convivere con installazioni così massicce diventerebbe un problema per la popolazione, anche perché troppo spesso ai comuni non viene riconosciuta un'equa compensazione né in termini economici, né ambientali”.
Nell’interrogazione si chiede al governo regionale se non intenda limitare la realizzazione di impianti di grande taglia e tener conto, nei pareri di competenza, non solo degli aspetti tecnici, ma anche delle opportune valutazioni dei diversi interessi in gioco, al fine di tutelare le specie animali e vegetali e le caratteristiche ambientali e storico-culturali e identitarie del paesaggio pugliese. 
“Chiediamo al presidente Emiliano - conclude Barone - alla luce delle sempre maggiore diffusione di installazioni di impianti eolici e fotovoltaici di taglia industriale, di adottare tutte le
misure volte a disincentivare questi interventi, promuovendo un sistema di produzione distribuita di Fonti Energetiche Rinnovabili. La nostra fauna e lo splendido paesaggio della capitanata vanno tutelati”.
Comunicato/flll
Top