Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Garante Abbaticchio all’avvio del progetto "Salute e benessere sociale" con alunni dell’Istituto Eleonora Duse di san Girolamo
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 438 del
Garante dei minori

Garante Abbaticchio all’avvio del progetto "Salute e benessere sociale" con alunni dell’Istituto Eleonora Duse di san Girolamo

Alcune considerazioni a margine dell’ incontro avvenuto in data odierna presso l’Istituto Comprensivo “Eleonora Duse” in via San Girolamo, 38 a Bari tra il Garante regionale dei diritti del Minore, Ludovico Abbaticchio e i 100 bambini/e con i loro genitori e professori, per l’avvio del Progetto “Salute e Benessere sociale”.
“La speranza di un futuro migliore diviene certezza quando ci si confronta con l’entusiasmo, la profondità ed il desiderio di partecipazione dei nostri ragazzi. Oggi è stata una bellissima giornata, essere con loro ha dato senso a tutto le difficoltà che quotidianamente affronto nel mio ruolo di Garante dei loro diritti” ha commentato Ludovico Abbaticchio
"I ragazzi e le ragazze hanno partecipato con entusiasmo e consapevolezza, affrontando i temi del contrasto alla violenza, del rispetto verso gli altri e verso la propria città, con una profondità che abbatte tutti i luoghi comuni che utilizziamo parlando di loro. La stessa giornata di San Valentino è stata da loro trasformata in una occasione di riflessione sull’amore e sull’amicizia ben lontana dagli stereotipi utilizzati da una pubblicità sempre più orientata al consumo che non alla crescita sociale. Hanno utilizzato anche il linguaggio dei gesti per non escludere nessuno.
Hanno parlato delle dipendenze dall’alcol al tabacco, dalla droga al gioco d’azzardo, con spontaneità e profondità, offrendo il loro punto di vista semplice e ragionato a dimostrazione che una comunità che lavora bene costruisce arguti pensieri di contrasto alla violenza ed al cinismo.
I ragazzi/e hanno anche spiegato come si prenderanno cura di un tratto di costa del loro quartiere, San Girolamo, per trasformarlo in un luogo di impegno e di incontro.
La loro idea di bellezza è stata, stamattina, contagiosa.
Grazie a loro siamo tutti più felici". /comunicato
Top