Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Bilancio 2018, PcE: “Mantenuti gli impegni. Numerosi i nostri emendamenti approvati”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 5813 del
Sedute Consiglio

Bilancio 2018, PcE: “Mantenuti gli impegni. Numerosi i nostri emendamenti approvati”

“Con il bilancio di previsione abbiamo confermato il nostro impegno sociale. Risorse per fasce deboli e per importanti leggi che adesso, grazie alla copertura finanziaria, troveranno piena attuazione”.
Lo dichiarano i consiglieri de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, Giuseppe Turco e l’assessore all’Urbanistica, Alfonso Pisicchio, commentando l’approvazione di numerosi emendamenti diventati parte integrante del disegno di legge.
Ecco nel dettaglio i principali emendamenti approvati.
Su proposta dell’assessore Pisicchio sono stati stanziati 152mila euro destinati ai Comuni interessati ad adeguare i parchi gioco comunali alle esigenze dei bambini con disabilità; 500 mila per il 2018 a favore di Comuni e ARCA per il recupero/manutenzione straordinaria del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. Stesso finanziamento previsto, in termini assegnazione, sia per il 2019 che per il 2020.
“Nel primo caso aggiungiamo altre risorse, rispetto al recente bando, per permettere ai Comuni pugliesi di rendere più accoglienti i parchi e i giardini pubblici per i bambini diversamente abili – spiega Pisicchio. Nel secondo invece abbiamo istituito un nuovo capitolo di spesa per sostenere la qualità strutturale e abitativa dell’edilizia residenziale pubblica”.
Su proposta del consigliere Turco sono stati stanziati 250mila euro a favore dei 68 comuni costieri di Puglia per l’acquisto di 272 sedie attrezzate per favorire l’accesso in mare in totale sicurezza dei cittadini diversamente abili; 150mila euro ad un fondo destinato a compensare parzialmente le spese legali sostenute dalle donne residenti in Puglia e vittime di violenza psico-fisica; 200mila euro per la promozione della pratica sportiva per i minori a rischio di esclusione sociale; 500mila euro ad anno nel triennio 2018-2020 per permettere ai Comuni di elevare gli standard di sicurezza, di attivare azioni preventive sul territorio, di risanare aree ad alto tasso di criminalità e di sviluppare azioni preventive a carattere sociale; 300mila euro nel 2018 e nelle annualità 2019-2020 per la concessione di contributi in conto capitale per l’acquisto, da parte degli atleti paralimpici, di attrezzature destinate alla specialità sportive espletate; 300mila euro per il Piano di Sviluppo Rurale di Taranto al fine di implementare la competitività delle aziende agricole.
“Finanziare il PSR – spiega Turco – significa poter dare fiato all’economia di una provincia attanagliata da criticità ormai ataviche”.
Turco è anche cofirmatario dell’ordine del giorno a firma dei colleghi Borraccino, Pentassuglia e approvato dal consiglio regionale, con cui si impegna il governo regionale ad attivare tutte le procedure affinché le ASL pugliesi attivino tutte i procedimenti finalizzati all’assunzione diretta, con contratto a tempo indeterminato, del personale già in servizio presso le medesime Asl, con contratto a tempo determinato, che abbiano superato una prova selettiva e che abbiano maturato una esperienza presso le Asl di almeno 36 mesi di attività lavorativa, anche non continuativa./comunicato



Top