Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Bilancio, Congedo: “Governo regionale lontano da esigenze del territorio”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 5751 del
Sedute Consiglio

Bilancio, Congedo: “Governo regionale lontano da esigenze del territorio”

Una nota del consigliere regionale Fratelli d'Italia Erio Congedo.
“Voto contrario di Fratelli d'Italia in Regione Puglia sulla manovra di Bilancio; tre le questioni portanti per il consigliere regionale Erio Congedo: Fondi Europei, Partecipate e Famiglia. "Bilancio viziato nella forma e nella sostanza. Un concentrato di disordine, pressapochismo e mancanza di idee, un atteggiamento sintomatico dell'azione di un Governo disattento, distratto e lontano dalle esigenze dei cittadini pugliesi e della regione Puglia". Su fondi POR (3,1mld €), su Patto per la Puglia (5,7mld €), su PSR (1,7mld €) sarebbe stato doveroso fornire le necessarie informazioni sull'andamento della spesa e sulla realizzabilità dei progetti. Registriamo sul punto le preoccupazioni degli imprenditori e degli operatori pugliesi che temono si possa perdere quest'ultima occasione per far arrivare sul territorio risorse in grado di generare investimenti e occupazione (su questo FdI ha interrogato mesi fa il Governo ma senza risposta). Altra nota dolente è l'incertezza sul futuro e sulla gestione delle partecipate, in particolare Aqp, Aeroporti di Puglia e Agenzia Regionale Rifiuti per le quali mancano una visione e una strategia.
Grande assente nel documento di Bilancio, come in tutta l'azione finora svolta dal governo regionale pugliese, è la Famiglia: nessun supporto né incentivo alla famiglia, alla natalità e alla genitorialità.
La Puglia, dunque, si presenta come una Regione non in grado di garantire la struttura portante della società; pur dando di sé l'immagine di terra di accoglienza, questa altro non è che terra di emigrazione di eccellenze, di cervelli, che investe la maggior parte del Bilancio in Sanità senza offrire ai cittadini neppure il servizio minimo ed essenziale. Insomma, per FdI un giudizio fortemente negativo e una bocciatura senza appello”./comunicato

Top