Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
Bilancio di previsione, PcE: “Accolti e approvati nostri emendamenti a carattere sociale”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 5706 del
Bilancio

Bilancio di previsione, PcE: “Accolti e approvati nostri emendamenti a carattere sociale”

“Abbiamo difeso e aiutato le categorie più fragili, con fondi e interventi che mirano a combattere disagio, marginalità e insicurezza. E ringraziamo sia l’assessore regionale Piemontese e sia i commissari della Commissione Bilancio per la sensibilità dimostrata nel solco di un bilancio che ha anche un volto sociale”.
Lo dichiarano i consiglieri regionali de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, Alfonso Pisicchio e Giuseppe Turco a margine dell’approvazione del bilancio di previsione in I Commissione.
Questi i principali emendamenti presentati dal gruppo consiliare e approvati.
A firma del consigliere Turco: 258mila euro come contributo ai 68 Comuni pugliesi costieri per l’acquisto di 272 sedie attrezzate (quattro a comunità) per favorire l’accesso in mare, e in totale sicurezza, dei diversamente abili;
200mila euro per favorire la pratica sportiva, l’inclusione sociale e il benessere psico-fisico dei minori in situazione di disagio economico e sociale;
150mila euro per le donne vittime di violenza e da destinare a parziale ristoro delle spese legali all’esito di sentenza civile o penale;
A firma del consigliere e assessore regionale all’Urbanistica, Alfonso Pisicchio:
152mila euro per l’acquisto e l’installazione di giostrine omologate anche per i bambini diversamente abili e a favore dei Comuni non rientrati nel precedente bando di finanziamento.
Il disegno di legge del bilancio di previsione ha anche inglobato due proposte di legge precedentemente presentate dal Gruppo consiliare:
- l’articolo 6 con la previsione di 300mila euro ad annualità (2018-2020) per favorire e sostenere la partecipazione di atleti paralimpici nello svolgimento di attività agonistica di rilievo almeno regionale;
- l’articolo 23 con la previsione di 500mila euro ad annualità (2018-2020) per i progetti dei Comuni maggiormente interessati da fenomeni di criminalità diffusa e che non hanno beneficiato, negli ultimi cinque anni, di contributi dello Stato per la sicurezza urbana (dotazione di sistemi tecnologicamente avanzati di controllo visivo, telesorveglianza, sistemi per la richiesta rapida di soccorso, servizi informatici per la sicurezza).
“Per il PSR di Taranto, il Programma di Sviluppo Rurale – sottolinea Turco – ho ritirato l’emendamento a fronte dell’impegno di reperire in Aula 800mila euro a favore dello sviluppo e della competitività delle numerose aziende agricole che insistono nelle isole amministrative del capoluogo della provincia ionica ed escluse dai fondi comunitari”./comunicato
Top