Home / Consiglio / Presidente del Consiglio / Agorà del Presidente / 
La Puglia legge poco: incentivare la lettura è decisivo per crescere
Storia - Cultura

La Puglia legge poco: incentivare la lettura è decisivo per crescere

“In Puglia si legge poco, per questo promuovere la lettura diventa una missione decisiva, perchè la cultura è uno dei fattori di crescita della società”. Il presidente del Consiglio regionale, Mario Loizzo, ha aperto con queste parole la cerimonia conclusiva di “Building Apulia”, la rassegna di libri, autori ed editori pugliesi che la Sezione consiliare Biblioteca e comunicazione istituzionale porta avanti dal 2004.
14 edizioni del progetto sull’identità della Puglia “che scrive, che edita, che parla di sé”: nel complesso 248 volumi presentati, più di 250 autori, oltre 80 editori. La Biblioteca consiliare cura ogni anno, in collaborazione con PugliaLibre, una serie di incontri per la presentazione di libri di autori pugliesi, editi da case editrici pugliesi e di contenuto pugliese, con l'obiettivo di valorizzare l'identità regionale.
Al di là dei numeri, che pure sono significativi, quello che conta è far crescere la cultura, che a sua volta fa crescere cittadini più consapevoli, ha sottolineato Loizzo. Per il presidente del Consiglio, quella della rassegna è “una missione da sostenere, per tante comprensibili ragioni. Nonostante questa nicchia, i dati ci dicono purtroppo che il livello di lettura nella nostra regione è molto basso”.
Col 71% di non lettori assoluti, la Puglia è al penultimo posto nella classifica nazionale, preceduta solo di pochissimo dalla Campania.
“Le statistiche segnalano una criticità”, ha fatto notare Loizzo. “Un problema in tutta Italia, che in Puglia è accentuato. Si legge poco e quando si legge poco la conoscenza ne risente, la coscienza dei doveri diventa debole e i comportamenti civici ne risentono. Non è vero che di cultura non si mangia, ha una funzione fondamentale, quella di formare cittadini consapevoli del contesto in cui vivono, ch’è sempre in evoluzione. La società non è statica, si modica continuamente, con tante opportunità ma anche con tanti rischi e pregiudizi. È per questo che lettura, cultura e formazione sono decisive. Com’è importante sostenere lo sforzo degli editori, che cercano di promuovere la diffusione dei libri”.
Il progetto “Building Apulia” è tra le iniziative extra legislative del Consiglio regionale da potenziare, ha concluso il presidente Loizzo: “leggere è fondamentale, leggere è sapere”. (fel)
Top