Home / Consiglio / Presidente del Consiglio / Agorà del Presidente / 
Paniere delle eccellenze: 1500 borsine solidali ANT con prodotti pugliesi
Sanità e servizi sociali

Paniere delle eccellenze: 1500 borsine solidali ANT con prodotti pugliesi

Torna per le festività natalizie il “Paniere delle eccellenze” della Fondazione ANT (Assistenza Nazionale Tumori), 1500 borsine con prodotti agroalimentari pugliesi, in vendita ciascuna ad un’offerta minima di 20 euro. E dalla Puglia il progetto “contagia” altre regioni italiane: nel 2017 ci saranno panieri ANT anche in Toscana e Lombardia. L’iniziativa solidale ha avuto una vetrina a Bari, in Consiglio regionale. “La nostra Assemblea è orgogliosa di presentare per il secondo anno un progetti il cui valore si spiega da sé”, ha detto il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, intervenendo insieme al consigliere segretario Giuseppe Turco.
1500 panieri (i mille del 2016 sono stati tutti venduti) consentiranno di raccogliere almeno 30mila euro, l’equivalente di mille giorni di assistenza dei 354 volontari pugliesi. “Alla vigilia di Natale, lanciamo insieme un segnale di solidarietà – ha messo in risalto Loizzo – il progetto ha tanti significati e meriti. Sostiene l’attività dell’ANT in aiuto di chi soffre, grazie all’impegno del suo personale, sanitario e non. Allo stesso tempo valorizza le eccellenze di tutta la Puglia”.
Loizzo e Turco hanno ringraziato a nome del Consiglio regionale le numerose aziende e catene della grande distruzione che hanno offerto gratuitamente i prodotti alimentari ed enogastronomici. Mangiare sano è un fattore decisivo nella prevenzione di molte malattie, ha fatto notare il presidente Loizzo. “Una corretta alimentazione è importante nelle patologie neoplastiche e in quelle cardiovascolari”, ha aggiunto da medico il consigliere Turco, che ha segnalato l’avvio dell‘iter approvativo di una legge regionale che consentirà alle associazioni di disporre sul territorio di immobili in comodato d’uso, per le attività di assistenza, non solo domiciliare.
“La Regione ci dà una mano, alle parole seguono i fatti, il resto lo fanno i cittadini, con la loro generosità. Insieme possiamo andare lontano, da soli non si va da nessuna parte”, ha sottolineato la presidente della Fondazione ANT Italia onlus Raffaella Pannuti.
Dall’11 al 17 dicembre, le borsine potranno essere acquistate nelle delegazioni ANT e presso i punti di aggregazione in cinque comuni (Bari, Taranto, Molfetta, Lecce, Nardò) e a Mesagne dal 1 al 7 gennaio. Contemporaneamente si svolgeranno gli eventi itineranti di MercANT, con intenti informativi.
Come l’anno scorso, il Consiglio regionale ha avviato più che simbolicamente la campagna del Paniere ANT delle eccellenze agroalimentari pugliesi. Loizzo e Turco hanno acquistato tutte le borsine esposte nella sala che ha ospitato la presentazione dell’iniziativa alla stampa. (fel) o00
Top