Home / Comunicazione / Agenzia di notizie / 
ARIF, M5S presenta mozione: “Tavolo tecnico per valutare procedure assunzione per chi è dipendente da oltre 36 mesi”
stemma crp puglia notizie

Direttore Responsabile: Francesco Lillo
Redazione: Via Capruzzi, 204 - 70124 Bari - Tel 080.540.23.66 - Fax 080.541.40.64
Posta Elettronica: ufficiostampa@consiglio.puglia.it - Sito Web: http://www.consiglio.puglia.it
Iscritto al Registro Pubblico della Stampa del Tribunale di Bari in data 25/02/2003


Nr.: 4994 del
Agricoltura

ARIF, M5S presenta mozione: “Tavolo tecnico per valutare procedure assunzione per chi è dipendente da oltre 36 mesi”

I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle hanno presentato una mozione attraverso la quale chiedono un tavolo tecnico finalizzato ad individuare le soluzioni per le procedure di assunzione del personale ARIF che ha maturato i 36 mesi di dipendenza presso l’Agenzia. Lo rendono noto gli stessi otto consiglieri regionali pentastellati che dichiarano: 
“Il Movimento 5 Stelle è al fianco dei lavoratori che hanno realmente diritto alla stabilizzazione e soprattutto degli agricoltori che hanno il diritto di godere di un servizio d’irrigazione all’altezza delle loro aspettative e delle tariffe che pagano e che aumentano di anno in anno. Per questo stiamo facendo luce sul passato e sulle cause che hanno condotto alla situazione attuale sia dal punto di vista delle difficoltà odierne dell’Agenzia a garantire il diritto alla stabilizzazione sia da quello dell’efficienza dei servizi offerti agli agricoltori. Per capire come si sia giunti dagli 85 ex lsu di partenza ad avere più di 200 aventi diritto alla stabilizzazione, stando a quanto dicono i sindacati, abbiamo anche richiesto, lo scorso 5 ottobre, gli elenchi dei lavoratori ex lsu ed ex sma, con una lettera indirizzata al Presidente Emiliano e agli assessori Piemontese (Bilancio) e Di Gioia (Agricoltura). Richiesta ad oggi rimasta inevasa.”
“Dai verbali delle sedute della Task Force - incalzano i cinquestelle - è invece emersa la presenza di 13 lavoratori che non si capisce a che titolo siano finiti nell’elenco degli ex SMA: per questo, abbiamo chiesto ulteriori dettagli a Ragno, non ancora ricevuti. Con questa mozione dunque - concludono - intendiamo portare la discussione in aula, nella speranza che in questa sede possiamo ricevere finalmente delle risposte noi e i lavoratori.”

Top