Consiglio Regionale della Puglia http://www.consiglio.puglia.it/ Consiglio Regionale della Puglia it-IT Copyright 2019 Thu, 19 Sep 2019 18:38:29 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/Images/logo.png Consiglio Regionale della Puglia http://www.consiglio.puglia.it/ http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69533/Blasi---Si-apre-una-nuova-stagione-per-il-Pd--ambientalista--europeista-e-di-sinistra- Ambriola Angelo Politica Blasi: “Si apre una nuova stagione per il Pd: ambientalista, europeista e di sinistra” Nota del Consigliere regionale del Pd, Sergio Blasi. <br />“Adesso tocca al Pd. Dopo aver accettato la sfida di un governo con il M5s, la fuoriuscita di Renzi rilancia la necessità di costruire un’agenda politica sempre più netta, in grado di riconnettere il partito ai territori, un’agenda politica ambientalista, europeista e di sinistra. Servono scelte coraggiose e pensieri radicali. Non è vero che destra e sinistra sono categorie superate. Se il centrodestra italiano si riconosce nel sovranismo di Salvini e della Meloni, allora il confine c’è ed è netto. Occorre scegliere da che parte stare e in che modo. <br />Renzi ha scelto di giocare una partita tutta sua con un piccolo partito di governo destinato a essere molto presente sui media e altrettanto assente dai territori. Ebbene, quella non è la mia partita. Posto che sono da sempre per il gioco di squadra, non credo sia la risposta giusta in questa fase. <br />Credo semmai il contrario: credo nella forza delle comunità politiche radicate e nella democrazia interna che ancora le regola. Credo che per costruire davvero un’agenda politica ambientalista, europeista e di sinistra occorra un partito come il Pd, che a differenza di tutti gli altri partiti italiani non è di nessuno ma può essere ancora di tutti”./comunicato <br /> Thu, 19 Sep 2019 18:38:29 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69532/Agenda-del-Consiglio Ambriola Angelo Agenda Agenda del Consiglio <span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Lunedì 23 settembre</span></strong></span><ul><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Alle </span><a name="OraConsiglio1"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">10,00</span></a></strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"> – Seduta I Commissione </span><a name="SedeRiunione"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">- sala 31 </span></a></span></li></ul><p style="margin-left: 40px;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Ordine del giorno allegato</span></p><ul><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman;"><strong>Alle 11,30</strong> - Seduta IV Commissione - sala 33 </span></span></span></li></ul><ol><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Audizione, richiesta dal Consigliere Liviano D’Arcangelo sul tema: “Crisi aziende indotto ex Ilva”.</span></li></ol><p style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Mercoledì 25 settembre</span></strong></span></span></p><ul><li style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman;"><strong>Alle 12,00</strong> – Seduta V Commissione - sala 33</span></span></span></li></ul><ol><li style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Audizione richiesta dai Consiglieri reg.li Liviano D’Arcangelo e Mennea sul tema: &quot;Impianto di compostaggio di Pulsano (TA)&quot;.</span></li></ol> Thu, 19 Sep 2019 17:40:50 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69530/Loizzo---pari-opportunita-e-diritti-dei-disabili-siano-priorita-della-politica- Laudadio Felice Presidente del Consiglio Loizzo: “pari opportunità e diritti dei disabili siano priorità della politica” Pari opportunità e diritti dei disabili: secondo il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo devono diventare “una priorità della politica”. Lo ha dichiarato nel corso del convegno in Fiera, nello stand consiliare sul tema “Gli organi di garanzia per le pari opportunità e per i diritti fondamentali della Convenzione ONU”. <br />L’incontro è stato introdotto dal Garante dei diritti delle persone con disabilità, Giuseppe Tulipani, il quale ha sottolineato la necessità della figura di garanzia, capace di fare da coordinamento tra le istituzioni e la società civile, le associazioni, le famiglie e gli stessi disabili. Il Garante non sottrae ruoli e visibilità alle associazioni, ma le sostiene e ne rappresenta le istanze di fronte ai soggetti istituzionali. <br />Il presidente Loizzo ha ricordato come la Convenzione ONU sia legata a doppio filo con l’art. 3 della Costituzione Italiana, che non solo riconosce i diritti delle persone in quanto tali – a prescindere da differenze di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali – ma impegna la Repubblica a rimuovere gli ostacoli contro la piena affermazione dell’essere umano. <br />“Le barriere fisiche e culturali sono meno presenti di un tempo – ha affermato – ma c’è ancora molta strada da fare per consentire al disabile di sviluppare tutte le proprie potenzialità. Le risorse finanziarie non sono sufficienti a rispondere a tutti i bisogni, però compito della politica è fare uno sforzo di priorità, è prendersi la responsabilità di scegliere”. Se la disabilità è una priorità, è quindi opportuno spostare fondi da determinati progetti che possono essere realizzati più tardi, per alleviare il disagio. È quindi necessario fare massa critica, fare da sprone per la politica e non farsi prendere né dall’indifferenza, né dalla rassegnazione. <br />Proprio su indicazione dei tre Garanti della Regione Puglia, il Consiglio Regionale ha deciso di destinare 300 mila euro per finanziare le attività dei Garanti nell’ultima variazione di bilancio, incrementando di molto il budget finanziario prima a disposizione. <br />A quello di Loizzo è seguito l’intervento del prof. Francesco Bellino, già ordinario di Filosofia morale e Presidente nazionale della SIBCE (Società italiana di bioetica e comitati etici), secondo il quale oggi è necessario combattere contro la subalternità del discorso sui diritti nel dibattito sociale e politico. La cultura dell’unicità deve essere contrapposta al modello della perfezione che non esiste in natura. Ciascun soggetto è unico e irripetibile, la retorica della perfezione è invece alla base della discriminazione. <br /> Thu, 19 Sep 2019 16:58:09 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69529/Colonna---Street-art--presentati-i-numeri-di-una-misura-regionale-senza-precedenti-e-con-uno-straordinario-riscontro- Racanelli Mariantonietta Cultura Colonna: “Street art, presentati i numeri di una misura regionale senza precedenti e con uno straordinario riscontro” <p>Nota del consigliere regionale Enzo Colonna</p><p>&quot;Sono stati presentati ieri - in una conferenza presso la Fiera del Levante a cui ho preso parte con l&#39;Assessore Loredana Capone, Francesco Crudele (vice Presidente Anci Puglia e Sindaco di Capurso), Silvia Pellegrini (Dirigente della Sezione regionale &quot;Valorizzazione Territoriale&quot;), Luca Borriello (Direttore Ricerca di INWARD, Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana) - i primi esiti della misura “Promozione e sostegno della Street Art”, l’innovativa iniziativa finanziata con 450 mila euro in tre anni, grazie ad un emendamento da me presentato alla legge di bilancio regionale per il 2019. <br />La misura, una delle cinque azioni del programma della Regione Puglia “La Cultura si fa Strada”, approvato dalla Giunta regionale a giugno scorso, è destinata a promuovere e sostenere forme espressive visive in grado di contribuire a rigenerare e riqualificare luoghi e beni pubblici, con particolare riferimento alle aree degradate o periferiche. <br />Alla Call regionale avviata lo scorso 7 agosto e rivolta agli enti pubblici al fine di ricevere proposte per la realizzazione di questi interventi, hanno risposto ben 92 amministrazioni, tra comuni, scuole e università. <br />Come ha spiegato l’Assessore Loredana Capone nel corso dell’incontro, sono stati individuati i primi 12 interventi, “immediatamente cantierabili”, quelli per i quali è prevista entro il 31 ottobre prossimo la conclusione dell&#39;opera. Saranno finanziati in prima battuta con le risorse disponibili per il 2019 dal bilancio autonomo regionale (150mila euro), ma per tutti gli altri è stato assunto ieri l’impegno dal governo regionale di procedere con il loro finanziamento utilizzando altre risorse disponibili, a cominciare da quelle rivenienti dal P.O. FESR. <br />Le dodici istanze già finanziabili sono quelle presentate dai Comuni di Aradeo, Caprarica di Lecce, Gallipoli, Racale, Muro Leccese, Galatone, Sant’Agata di Puglia, Vieste, Foggia, Vico del Gargano, Andria e dall’Istituto scolastico comprensivo “Bosco-Fiore” di Altamura. I rispettivi amministratori e dirigenti, sempre ieri, hanno illustrato le proposte. <br />Sono estremamente soddisfatto per gli esiti di questo percorso dal momento che questa iniziativa, unica nel suo genere tra tutte le regioni italiane (a fronte di un impegno costante da parte di molte amministrazioni comunali su questo tema), nata dal mio emendamento alla legge di bilancio per il 2019 e poi sviluppata grazie alla determinazione dell’Assessore Capone e al lavoro della Sezione regionale “Valorizzazione Territoriale”, si propone di promuovere l’arte “di strada”, quale strumento di rigenerazione degli spazi urbani, in grado di avere significativi impatti sul territorio: sociali, culturali, artistici, urbani e anche turistici. Esattamente come accade già oggi in molte città d’Italia e d’Europa dove questa particolare forma di creatività contemporanea ha rappresentato l’innesco di energie vitali e positive, soprattutto per i più giovani, con un interesse crescente per queste opere da parte di un pubblico sempre più vasto, soprattutto se elaborate ed accompagnate da processi di partecipazione e di coinvolgimento dal basso. <br />Auspico ora un rapido avvio delle concrete attività per i progetti già ritenuti finanziabili, con l’impegno preciso di aumentare la platea degli enti beneficiari con l’utilizzo di altre risorse disponibili&quot;. /comunicato<br />&nbsp;</p> Thu, 19 Sep 2019 16:32:01 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69527/Atreju2019--presentato-in-conferenza-stampa-il-programma-dell-evento-nazionale-di-Fratelli-d-Italia Racanelli Mariantonietta Politica Atreju2019, presentato in conferenza stampa il programma dell'evento nazionale di Fratelli d'Italia Ci sarà tanta Puglia nella 22^ edizione di Atreju, la manifestazione annuale di Fratelli d&#39;Italia che quest&#39;anno si svolgerà dal 20 al 22 settembre all&#39;Isola Tiberina (Roma). <br />Sarà altresì un&#39;edizione di respiro nazionale, internazionale e con uno sguardo all&#39;ambiente: il tema dell&#39;ecologia è da sempre priorità della destra, pertanto il villaggio sarà &quot;plastic free&quot;. <br /> <br />Si inizierà venerdì mattina (20 settembre) con i tavoli tematici di ciascuno dei dipartimenti in cui è suddiviso il nostro partito. Tra i tanti a disposizione, ce ne sarà uno su &quot;Lavoro e crisi aziendali&quot; in cui i referenti pugliesi di FdI porteranno, per esempio, il tema dell&#39;Ilva e di Mercatone Uno -già oggetto di interrogazioni parlamentari da parte del deputato Marcello Gemmato-; uno sull&#39;agricoltura in cui si parlerà anche di Xylella e gelate -anche queste già oggetto di interrogazioni parlamentari-; ed altri tavoli che vanno da ambiente ad enti locali, equità sociale, famiglia e vita, istruzione, difesa e Forze dell&#39;Ordine. <br /> <br />Alle ore 15 è prevista l&#39;inaugurazione a cui seguirà l&#39;intervista a Matteo Salvini; poi un dibattito su &quot;Riforma degli italiani e l&#39;Italia delle riforme&quot; con Giovanni Toti, Giancarlo Giorgetti, Graziano Delrio e Fabio Rampelli. <br />Seguirà una serie di presentazioni di libri. <br /> <br />Alle 20.30 il PREMIO ATREJU 2019 al maresciallo maggiore Di Gennaro, ucciso da un pregiudicato a Cagnano Varano. Ritireranno il premio la sorella e la fidanzata. <br /> <br />Sabato 21 si inizierà col dibattito su Bibbiano e Forteto con Mario Giordano, Alessandro Meluzzi e con le testimonianze di due vittime dell&#39;uno e dell&#39;altro caso. <br /> <br />Alle 11.30 il presidente del consiglio Giuseppe Conte sarà intervistato da Bruno Vespa (prima volta per lui ad Atreju); seguirà un&#39;intervista ad Antonio Tajani e un&#39;altra a Viktor Orban, ospite d&#39;eccezione dell&#39;edizione 2019, che ha accettato l&#39;invito di Giorgia Meloni e sarà ad Atreju a parlare di Europa. <br />Ci saranno tre presentazioni di libri, una con Bianca Berlinguer, Walter Veltroni e Luca Telese per il libro di Antonio Padellaro &quot;Il gesto di Almirante e Berlinguer&quot;; un&#39;altra sul tema dell&#39;utero in affitto con la presentazione dell&#39;on. Marcello Gemmato del libro di Enrica Perucchietti &quot;Utero in affitto. La fabbricazione di bambini, la nuova forma di schiavismo&quot;; l&#39;ultima col pugliese (tarantino) Angelo Mellone per la presentazione del primo rapporto sull&#39;islamizzazione dell&#39;Europa. <br />A chiudere la giornata di sabato, il dibattito sull&#39;Europa con Raffaele Fitto ed altri capi delegazione (Paesi Bassi e Spagna). <br /> <br />Domenica 22 dibattito con gli amministratori di FdI; seguirà dibattito su Europa sovrana con i capi delegazione prima citati; conclusione di Giorgia Meloni (il tema è &quot;Sfida alle stelle&quot;) e al termine del suo discorso chiusura dell&#39;edizione di Atreju2019 con un&#39;esibizione acrobatica di paracadutismo sportivo dal titolo &quot;Volo per l&#39;indipendenza&quot;: un paracadutista si calerà dall&#39;alto con un tricolore gigante sull&#39;isola Tiberina. <br /> <br />Il programma è stato presentato questa mattina in conferenza stampa a Bari, in Fiera del Levante, alla presenza del coordinatore regionale di Fratelli d&#39;Italia Puglia Erio Congedo, del coordinatore regionale di Direzione Italia Francesco Ventola e dei consiglieri regionali Ignazio Zullo e Giannicola De Leonardis.<br /> Thu, 19 Sep 2019 15:25:28 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69526/Il-Consiglio-regionale-della-Puglia-alla-83--Fiera-del-Levante---Gli-eventi-di-venerdi-20-settembre Ambriola Angelo Comunicazione Il Consiglio regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante - Gli eventi di venerdì 20 settembre <span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Il programma delle iniziative del Consiglio regionale della Puglia prevede: </span></span></span><ul style="list-style-type: disc; direction: ltr;"><li><p style="text-align: justify; color: #000000; font-style: normal; font-weight: normal; margin-top: 0cm; margin-bottom: 6pt;"><strong><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;">dalle o</span></strong><strong><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;">re 10.30 alle ore 12.30: “Presentazione dei risultati della ricerca sul Piano Marshall in Puglia</span></strong><strong><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;">”due volumi editi dalla Edizione dal Sud e la mostra documentaria l’Alba della Rinascita”</span></strong></p></li><li><p style="text-align: justify; color: #000000; font-family: &quot;Times New Roman&quot;,serif; font-size: 12pt; font-style: normal; font-weight: normal; margin-top: 0cm; margin-bottom: 6pt;"><strong><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;">dalle ore 14.30: “Salute e Politiche di Garanzia dei Diritti”</span></strong></p></li><li><p style="text-align: justify; color: #000000; font-family: &quot;Times New Roman&quot;,serif; font-size: 12pt; font-style: normal; font-weight: normal; margin-top: 0cm; margin-bottom: 6pt;"><strong><span style="font-family: &quot;Times New Roman&quot;;">dalle ore 15.00 alle ore 18.00: “Mediazione Civile: un nuovo modello di giustizia, semplice per imprese, enti pubblici e cittadini” &nbsp;</span></strong></p></li></ul><p style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Tutti gli eventi si svolgeranno nello stand del Consiglio regionale, padiglione 152 bis e sono ad ingresso libero e gratuito.</span></p><p style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">È possibile effettuare l’iscrizione sul portale: </span><a href="http://www.regione.puglia.it/"><span style="color: #0000ff; font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">www.regione.puglia.it</span></a><span style="color: #0000ff; font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">, <span style="color: #000000;">che permette l’accreditamento e l’ingresso gratuito.</span></span></p><p style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">I cittadini sono invitati a visitare lo stand del Consiglio regionale della Puglia, per ritirare il materiale informativo ed essere sempre aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno./com</span></p> Thu, 19 Sep 2019 11:22:54 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69518/Galante---Emiliano-si-ricorda-solo-in-Fiera-di-essere-assessore-per-farsi-campagna-elettorale- Ambriola Angelo Sanità Galante: “Emiliano si ricorda solo in Fiera di essere assessore per farsi campagna elettorale” Nota del capogruppo del M5S Marco Galante. <br />“Il Presidente Emiliano si ricorda di essere assessore alla Sanità soltanto nella settimana della Fiera del Levante. Ad averlo saputo prima avremmo richiesto la convocazione della Commissione Sanità, dove invece latita da anni, nello stand del Consiglio regionale. Capiamo però che occuparsi di sanità solo 7 giorni l’anno gli abbia fatto perdere qualche passaggio: ad esempio i milioni investiti sulla medicina del territorio non sono più 400 come inizialmente previsto dal piano di riordino ma sono scesi a 60 visto che praticamente non sono stati spesi. <br />I CPT (Centri Polifunzionali Territoriali) sono ancora sulla carta, tranne qualche rara eccezione come quello di Massafra, per il quale abbiamo perso il conto delle inaugurazioni fatte e che ha ricevuto più fondi di quelli previsti, mancando la ‘concorrenza’. Così come sono ancora aperti solo sulla carta gli ospedali di Grottaglie, Fasano, Mesagne, San Pietro Vernotico e Terlizzi, di fatto chiusi e mai riconvertiti, e abbiamo ospedali di primo livello depotenziati dei servizi minimi come quello di Castellaneta e il Bonomo di Andria. Quello che ha fatto il piano di riordino è stato praticamente il contrario di quanto previsto dal DM 70: niente tagli agli sprechi, lotta alla corruzione per rispettare i parametri economici imposti da Roma, ma solo tagli ai posti letto e liste d’attesa infinite che costringono i cittadini ad andare fuori regione aumentando la mobilità passiva. Per non parlare della riforma dell’Emergenza - Urgenza prevista dal Decreto e diventata un enorme pastrocchio con il DDL per l’istituzione dell’AREU votato in Commissione, poi sparito e che ora sembra destinato ad essere definitivamente accantonato nel silenzio assoluto di Emiliano. Lui che per mesi lo ha difeso nonostante le numerose criticità che avevamo più volte sollevato. <br />Ora vorremmo sapere quali sono i sensibili miglioramenti alla sanità di cui parla il non assessore. È chiaro il suo tentativo di usare questa settimana di Forum, Convegni e iniziative per la (finta) partecipazione per farsi campagna elettorale, ma così si nega la realtà che è purtroppo sotto gli occhi di tutti i pugliesi”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 18:45:25 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69517/Costa-Ripagnola--Laricchia---Liti-tra-Emiliano-e-Vitto-sono-un-modo-per-rimandare-l-istituzione-dell-area-protetta-- Ambriola Angelo Territorio e Ambiente Costa Ripagnola. Laricchia: “Liti tra Emiliano e Vitto sono un modo per rimandare l’istituzione dell’area protetta?” “Continuiamo ad assistere alle liti tra il sindaco di Polignano Domenico Vitto e il presidente Emiliano per l’istituzione del Parco Costiero di Costa Ripagnola. Non si può continuare a perdere tempo dopo aver atteso già 20 anni, per questo chiederò di audire in V Commissione il sindaco di Polignano e il presidente della Regione, in modo da produrre un atto che dia un mandato chiaro e contenga gli elementi utili a spiegare cosa ostacola l’istituzione dell’area protetta”. Lo dichiara la consigliera regionale del M5S Antonella Laricchia che ha assistito oggi al consiglio comunale di Polignano a Mare convocato per discutere l’istituzione del Parco Costiero. L’amministrazione comunale lamenta la scelta della perimetrazione e la ristrettezza dei tempi di convocazione della Conferenza di Servizi e minaccia ricorsi. <br />“Sta emergendo un pericoloso clima di attriti e frizioni tra Comune e Regione per l’istituzione dell’area protetta - commenta Laricchia - e considerando la storica amicizia che lega il presidente di Regione, il presidente del Consiglio Regionale e il sindaco del Comune di Polignano, non posso fare a meno di chiedermi quanto ci sia di autentico. Il dubbio è che si tratti di un gioco delle parti più o meno consapevole, utile a prendere il tempo necessario perché passino le elezioni e il progetto torni in un cassetto. Sappiamo bene che accelerazioni e ricorsi rischiano di far arenare sui tavoli dei tribunali il percorso dell’area protetta tanto desiderato dai cittadini. Quello che serve al comune di Polignano non è ulteriore tempo - conclude la consigliera - ma un dialogo proficuo e l’impegno di tutte le istituzioni coinvolte”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 18:29:30 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69516/Agenda-del-Consiglio Ambriola Angelo Agenda Agenda del Consiglio <p><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Lunedì 23 settembre</span></strong></span></p><ul><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Alle </span><a name="OraConsiglio1"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">10,00</span></a></strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong> –</strong> Seduta I Commissione </span><a name="SedeRiunione"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">- sala 31 </span></a></span></span></span></li></ul><p style="margin-left: 40px;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Ordine del giorno allegato</span></p><ul><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman;"><strong>Alle 11,30</strong> - Seduta IV Commissione - sala 33 </span></span></span></li></ul><ol><li><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Audizione, richiesta dal Consigliere Liviano D’Arcangelo sul tema: “Crisi aziende indotto ex Ilva”.</span></li></ol><p style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><strong><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Mercoledì 25 settembre</span></strong></span></span></p><ul><li style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;"><span style="font-size: 12pt;"><span style="font-family: Times New Roman;"><strong>Alle 12,00</strong> – Seduta V Commissione - sala 33</span></span></span></li></ul><ol><li style="text-align: justify;"><span style="font-family: Times New Roman; font-size: 12pt;">Audizione richiesta dai Consiglieri reg.li Liviano D’Arcangelo e Mennea sul tema: &quot;Impianto di compostaggio di Pulsano (TA)&quot;.</span></li></ol> Wed, 18 Sep 2019 17:55:36 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69515/Trasporti--Disagi-studenti-pendolari-FSE--M5S---Possibile-che-ogni-anno-ci-si-trovi-ad-affrontare-emergenze-in-realta-prevedibili-- Ambriola Angelo Trasporti Trasporti. Disagi studenti pendolari FSE. M5S: “Possibile che ogni anno ci si trovi ad affrontare emergenze in realtà prevedibili?” “‘Saranno garantiti i collegamenti capillari tra le contrade e i centri più piccoli con i principali bacini scolastici delle province di Bari, Brindisi, Lecce e Taranto e un orario cadenzato in funzione degli orari di entrata e uscita delle scuole’. Parole dell’assessore regionale ai trasporti Giannini pronunciate la scorsa settimana con riferimento alla nuova offerta di autobus FSE per il trasporto scolastico e puntualmente disattese alla prova dei fatti. Con la riapertura delle scuole, infatti, i collegamenti si sono dimostrati del tutto insufficienti, con ragazzi e professori che pur di arrivare puntuali e non perdere l’autobus si sono anche fatti male e sono stati costretti a viaggiare in condizioni che non garantivano il minimo standard di sicurezza. Vogliamo sapere da Giannini come sia possibile ogni anno ritrovarsi davanti agli stessi disservizi, senza riuscire a definire per tempo i collegamenti necessari agli studenti, salvo poi aggiungerli in fretta e furia dopo le proteste dei pendolari?” Se lo chiedono i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle in seguito ai disagi denunciati in questi primi giorni di scuola dagli studenti pendolari e documentati con foto e video sui social. <br />“Il contratto di servizio tra Regione e Ferrovie del Sud Est - continuano i pentastellati - prevede chiaramente che le parti attuino ‘frequenti azioni di controllo e monitoraggio sui servizi’ e l’impegno di confrontarsi con le associazioni dei consumatori attraverso periodici incontri. Si stabilisce inoltre che la società pubblichi annualmente l’aggiornamento della propria Carta dei Servizi in cui siano riportati anche i dati della ‘customer satisfaction’ sul servizio erogato l’anno precedente; migliori progressivamente i fattori di qualità previsti dalla Carta; pubblichi e diffonda gli orari dei servizi di trasporto aggiornandoli a ogni variazione. Ci risulta ad esempio che le 13 corse aggiunte a partire da ieri per collegare Bari e i comuni dell’hinterland siano state comunicate solo sulla pagina Fb dell’azienda, non sul sito. Ci domandiamo quali siano i risultati delle azioni di monitoraggio eseguite nel corso degli anni. In particolare, chiediamo all’Assessore frequenti attività di controllo e monitoraggio relative a puntualità, regolarità del servizio, rispetto degli standard di sicurezza con riferimento alla capienza massima dei mezzi e adeguamento dell’offerta rispetto al fabbisogno. Capiamo che la situazione sia complicata dalla presenza dei cantieri sulle linee ferroviarie che costringe i pendolari ad usufruire del trasporto su gomma, ma la situazione era nota già da tempo e la Regione avrebbe dovuto pianificare un numero di corse adeguate. Non è possibile che ogni anno ci si debba ritrovare a gestire ‘emergenze’ in realtà prevedibili e diventate ormai costanti come il primo giorno di scuola”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 17:52:51 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69514/Commissioni-Invalidita--Conca---Da-anni-chiediamo-l-abolizione--Non-rinviare-tutto-a-dopo-le-regionali- Ambriola Angelo Politiche sociali Commissioni Invalidità. Conca: “Da anni chiediamo l’abolizione. Non rinviare tutto a dopo le regionali” “Da oltre due anni che chiediamo l’abolizione delle Commissioni Invalidità. Emiliano nei giorni scorsi mi aveva dato la massima disponibilità per la firma di un protocollo d’intesa con l’Inps e dopo le parole pronunciate ieri dal presidente dell’Inps Tridico, sulla necessità di risolvere questa situazione, non posso fare altro che sollecitare il Governatore a un atto di coraggio: la firma prima delle prossime regionali”. Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Mario Conca che nel 2017 ha presentato una mozione per abolire le commissioni e sottoscrivere un protocollo d’intesa tra Inps e Regione per l’affidamento all’INPS del procedimento per l’accertamento dei requisiti sanitari in materia d’invalidità civile. <br />“La firma del protocollo d’intesa - spiega Conca - permetterebbe di ridurre i tempi, il contenzioso e i costi delle commissioni: un meccanismo che costa 30 milioni euro l’anno alla Regione Puglia. In questo modo si potrebbe rendere omogeneo il servizio su tutto il territorio. Ne avevo parlato anche con la direttrice regionale dell’Inps Maria Sciarrino, che aveva mostrato la massima disponibilità. Emiliano si è impegnato pubblicamente, i pazienti non possono aspettare ancora”. <br />Si tratta di un protocollo tra Inps e Regioni già sottoscritto in altre sette regioni tra cui Calabria e Basilicata, che permetterebbe di accorciare notevolmente i tempi per il riconoscimento delle invalidità così come auspicato dall’accordo quadro siglato in conferenza Stato-Regioni. <br />“Il protocollo d’intesa è finalizzato ad ottenere una contrazione dei tempi e dei costi - continua il consigliere - un deflazionamento del contenzioso e di conseguenza garantire la certezza del diritto per il cittadino. Questo atto segna un importante passo nella direzione di uniformare tali accertamenti su tutto il territorio nazionale. L’Inps, infatti, ha una infrastruttura capillare in grado di fornire lo stesso servizio in tutto il paese anche attraverso l’esclusivo utilizzo di procedure informatiche, in ottica di trasparenza, tracciabilità e conoscenze epidemiologiche. È ovvio che gli attuali Presidenti delle Commissioni non abbiano alcun interesse a lasciare l’incarico e i rispettivi 10/12 mila euro di cachet trimestrali, ma soprattutto il prestigio che si cela dietro queste procedure. Una situazione che sta creando disagi per gli utenti, aberrazioni del sistema, ingiustizie e malumori tra gli operatori. Tutto questo può essere risolto, ma non possiamo aspettare oltre: il rischio adesso è che si posticipi tutto a dopo le elezioni alimentando ulteriormente il clientelismo e il malaffare”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 16:19:06 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69513/Il-Consiglio-regionale-della-Puglia-alla-83--Fiera-del-Levante--In-mostra-le-attivita-e-i-progetti Ambriola Angelo Comunicazione Il Consiglio regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante: In mostra le attività e i progetti Per tutto il periodo della manifestazione fieristica, presso lo stand 152/bis del Consiglio regionale della Puglia, è allestito un percorso espositivo in cui diverse locandine mostrano le iniziative del presente e i programmi per il futuro, afferenti le Strutture e le articolazioni consiliari. <br />Si va dai progetti di educazione stradale a quelli di cittadinanza attiva, dalle iniziative dei tre Garanti regionali e quelle della Commissione pari opportunità e della Consulta femminile, dagli eventi di rilievo nell’ambito di manifestazioni rivolte al grande pubblico all’attività ordinaria della Biblioteca “Teca del Mediterraneo”. <br />Si tratta di un viaggio che ripercorre, attraverso le immagini esposte, eventi, manifestazioni e pubblicazioni, con l’obiettivo di valorizzare il territorio, le tradizioni, il patrimonio culturale pugliese e di approfondire le tematiche riguardanti la promozione della lettura, come valore culturale e sociale, e la formazione del cittadino. <br />Le vetrinette sono dedicate alla linea editoriale “Leggi la Puglia” del Consiglio regionale della Puglia, curata dalla Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale. Oltre venti sono le pubblicazioni edite nel corso dell’ultimo anno al fine di valorizzare la Puglia, il suo territorio, le sue tradizioni, il suo patrimonio culturale, nonché l’Istituzione consiliare. <br />I cittadini sono invitati a visitare lo stand del Consiglio regionale della Puglia e a ritirare il materiale informativo per essere aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno, nonché la Guida 2019 dell’Istituzione consiliare. L’ingresso è libero e gratuito./com <br /> Wed, 18 Sep 2019 13:43:58 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69512/Isa--Congedo-e-FdI-a-sostegno-della-protesta-dei-commercialisti Ambriola Angelo Politica Isa: Congedo e FdI a sostegno della protesta dei commercialisti Nota di Erio Congedo, consigliere e coordinatore regionale di Fratelli d&#39;Italia Puglia. <br />“Gli Indici Sintetici di Affidabilità rischiano di essere la goccia che fa traboccare il vaso: siamo di fronte all’ennesimo adempimento posto a carico dei commercialisti all’ultimo momento, in una condizione di incertezza normativa e di carenza di strumenti operativi. Un ulteriore carico per gli studi professionali, già gravati da una quantità spropositata di obblighi e adempimenti (dichiarazioni telematiche, redditi-Iva-Irap, pagamento F24, modelli intrastat, comunicazione IVA periodiche, trasmissione elenchi clienti e fornitori, variazioni anagrafiche, spesometri, elenchi clienti e fornitori, comunicazione beni in uso ai soci, solo per citarne alcuni) che di fatto hanno trasformato i commercialisti in collaboratori, a proprie spese e con costi enormi, al servizio dello Stato e dell’Agenzia delle Entrate. Il tutto in un contesto di legislazione indecifrabile, incertezza dei tempi, spropositato numero di obblighi, incomunicabilità esistente tra diverse amministrazioni, deficit di trasparenza, scadenze ferragostane, termini e modalità comunicate all’ultimo momento a mezzo stampa. <br />Una situazione che da un lato sottrae tempo e risorse che i professionisti potrebbero dedicare ai proprio clienti, dall’altro espone il professionista al rischio di sanzioni enormi in caso di omissioni, errori o ritardi incolpevoli prodotti dalla farraginosità del sistema. Una condizione che, dal mio ruolo di rappresentante istituzionale e da commercialista, trovo insostenibile e insopportabile per una categoria che potrebbe rivolgere le proprie competenze, professionalità ed energie alle aziende e, loro tramite, alla crescita e alla produttività del Sistema Italia e non sprecarle al servizio di una burocrazia asfissiante, opprimente e inconcludente al punto tale da diventare una patologia endemica che caratterizza negativamente il nostro Paese. <br />Anche da Fratelli d’Italia Puglia, come già fatto dal presidente Giorgia Meloni, piena solidarietà ai commercialisti e totale sostegno alla protesta ‘I commercialisti non pagano le tasse’ che si svolgerà il 30 settembre”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 13:24:30 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69508/Certificato-oncologico--Perrini---Una-bella-notizia-la-firma-del-protocollo-Regione-Inps- Ambriola Angelo Sanità Certificato oncologico, Perrini: “Una bella notizia la firma del protocollo Regione-Inps” Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini. <br />“Quando si raggiungono risultati davvero importanti per chi soffre poco importa se si è consigliere regionale di maggioranza o opposizione. Anzi, mi lusinga non poco aver dato il mio piccolo contributo (firmando la mozione che ha come primo firmatario il collega Turco) perché da oggi, in virtù di un protocollo firmato ieri tra Regione e Inps, il certificato oncologico introduttivo, che permette di velocizzare le istruttorie legate al riconoscimento delle invalidità, è una realtà anche in Puglia. <br />Un aiuto concreto ai malati di tumore che quotidianamente oltre che dover affrontare la propria battaglia con il killer più spietato per la salute, deve avere a che fare con la burocrazia per dimostrare di essere davvero invalido! Assurdo… ma da oggi tutto questo sarà risolto perché saranno le strutture ospedaliere dove è in cura ad avviare con l’Inps le procedure e il malato non dovrà sottoporsi ad altre visite”./comunicato <br /> Wed, 18 Sep 2019 12:23:29 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69507/-Cambiamo-passo--clima--energia-ed-educazione-al-rispetto-dell-ambiente---convegno-M5S-domani-alla-Fiera-del-Levante Lorusso Vincenzo Territorio e Ambiente “Cambiamo passo: clima, energia ed educazione al rispetto dell’ambiente”: convegno M5S domani alla Fiera del Levante <p>Educazione ambientale, reddito energetico e gestione virtuosa dei rifiuti. Sono questi i temi che saranno affrontati nel convegno organizzato dal Movimento 5 Stelle Puglia dal titolo “Cambiamo passo: clima, energia ed educazione al rispetto dell’ambiente”, che si terrà giovedì 19 settembre nel Padiglione 152 bis del Consiglio Regionale della Puglia, alla Fiera del Levante, dalle ore 15 alle ore 19.&nbsp; <br />Interverrà, tra gli altri,&nbsp;il consigliere regionale e vicepresidente della commissione Ambiente Antonio Trevisi.&nbsp; <br />In una Fiera, che quest’anno è dedicata proprio alla tutela dell’ambiente, l’incontro si pone l’obiettivo di analizzare buone pratiche e visioni future nell’ottica di tutelare l’ambiente in cui viviamo.&nbsp; <br />“L’approvazione in consiglio regionale delle leggi del Movimento 5 Stelle - spiega il consigliere Trevisi - e quindi l’introduzione del reddito energetico e delle comunità energetiche, rappresentano un passo importante per la nostra regione. La Puglia è, infatti, una regione all’avanguardia in materia di politiche ambientali e ci auguriamo che presto molte altre regioni possano seguire lo stesso esempio. Con le nostre leggi, oltre a promuovere la cultura delle energie rinnovabili, possiamo contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici grazie a un maggiore rispetto dell’ambiente”. <br /></p><p><br /></p><p><br /></p> Wed, 18 Sep 2019 12:23:24 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69499/Loizzo-ai-giovani---solo-la-scuola-puo-offrirci-un-futuro-migliore- Laudadio Felice Presidente del Consiglio Loizzo ai giovani: “solo la scuola può offrirci un futuro migliore” Il Consiglio regionale della Puglia incontra i giovani: un interessante faccia a faccia del presidente Mario Loizzo con ragazze e ragazzi, non solo pugliesi, non solo italiani, nel padiglione della Regione, nella Fiera del Levante. Introdotto dall’on. Gero Grassi e con al fianco un giovane italiano tra i più promettenti, Bernard Dika – nominato nel 2016 alfiere della Repubblica dal presidente Mattarella, per l’impegno in tema di edilizia scolastica, trasporti e solidarietà tra i popoli in Europa – Loizzo ha risposto alle numerose domande del pubblico. L’evento, a cura delle Sezioni consiliari biblioteca-comunicazione istituzionale e studio e supporto alla legislazione e politiche di garanzia, ha visto la partecipazione degli studenti impegnati nel progetto “Giovani in Consiglio: da osservatori a protagonisti”, di delegazioni del Liceo “Alpi–Montale” di Rutigliano e del Polo liceale “Sylos-Fiore” di Terlizzi, oltre ad universitari Erasmus croati, slovacchi e spagnoli. <br />Tante le sollecitazioni dei giovani, alle quali il presidente Loizzo non si è sottratto, rispondendo punto per punto a una sorta di “interrogatorio”, come l’on. Grassi ha simpaticamente definito il confronto. Dalla questione di genere in Consiglio regionale, alla difesa dei prodotti agricoli locali, passando per il ricordo di grandi statisti pugliesi, Salvemini, Moro, Di Vittorio e toccando aspetti specifici come l’autonomia differenziata e le opportunità derivanti dalle Zes, fino ad argomenti cari proprio agli studenti, come il trasporto scolastico, la manutenzione dei plessi scolastici e la disaffezione alla politica da parte delle nuove generazioni, per concludere con il grande dramma delle morti bianche. Domande che hanno consentito a Loizzo di spaziare su più temi, fino a sottolineare quanto “abbiamo bisogno dei giovani, come non mai, della loro creatività, della loro forza e della loro freschezza per ammodernare il nostro sistema etico culturale. Quello che sta avvenendo nel nostro tempo – ha aggiunto - la violenza gratuita che cresce intorno a noi, è il frutto di un impoverimento culturale”. <br />Quali soluzioni per questi problemi? L’unica per Loizzo può essere l’istruzione, perché “solo la scuola può allontanarci da un futuro fatto di contrapposizioni esacerbate, ma fino a quando essa verrà considerata una semplice voce di costo, da tagliare in presenza di altre priorità, continueremo a minare le fondamenta del nostro futuro. La scuola non è un costo ma una grande risorsa del nostro Paese”. <br />A conclusione dell’incontro, il presidente e l’on. Grassi hanno ringraziato i giovani per l’impegno e per l’approfondimento degli argomenti affrontati, con l’auspicio di aver offerto “alle fresche menti dei partecipanti” spunti interessanti per il loro futuro. <br /> Wed, 18 Sep 2019 08:31:42 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69498/Protesta-commercialisti--la-solidarieta-di-Liviano Ambriola Angelo Politica Protesta commercialisti: la solidarietà di Liviano &quot;Da commercialista qual sono sento di esprimere vicinanza e solidarietà all&#39;Ordine nazionale e provinciale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili impegnati, con le sigle sindacali di categoria, nella protesta che sfocerà nello sciopero previsto per il 30 settembre e il primo ottobre, giorni in cui i professionisti non invieranno i modelli F24 degli iscritti al Consiglio nazionale e non prenderanno parte alle udienze, dal 29 settembre al 7 ottobre, presso le commissioni tributarie provinciali e regionali&quot;. <br />Così Gianni Liviano, consigliere regionale, a proposito della protesta dei commercialisti. Tre sono le richieste espresse dalla categoria: la disapplicazione degli Isa, gli indici sintetici di affidabilità fiscale per il 2018 che hanno sostituito gli studi di settore, o quanto meno la loro applicazione facoltativa; il rispetto dello Statuto del contribuente; la consultazione della categoria nella formulazione di norme e procedure che la riguardano. <br />Per quanto riguarda gli Isa, spiega Liviano, già da diversi mesi &quot;come commercialisti, attraverso i nostri Ordini, abbiamo fatto presente le numerose difficoltà operative del software appositamente predisposto per calcolarli”. <br />“Tutto ciò - conclude Liviano - potrebbe comportare gravissime conseguenze per le imprese. Il ricorso a questa forma di protesta, si è resa necessaria per dare un segnale estremo e tangibile di un malessere che incide, ormai, da troppo tempo&quot;./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 18:56:51 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69497/Proposta-di-legge-M5S-per-la-valorizzazione-delle-feste-patronali--Laricchia---Contributi-regionali-per-garantire-sicurezza-e-assistenza-sanitaria- Ambriola Angelo Attività legislativa Proposta di legge M5S per la valorizzazione delle feste patronali. Laricchia: “Contributi regionali per garantire sicurezza e assistenza sanitaria” “La festa patronale è un importante momento di riaffermazione dell&#39;identità di una comunità e di valorizzazione delle tradizioni culturali del territorio. Per questo ritengo che sia un dovere della Regione promuoverle e valorizzarle, anche con la concessione di contributi per garantire adeguati standard di sicurezza e assistenza sanitaria”. Così la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia che presenterà una proposta di legge in materia di valorizzazione delle feste patronali, degli usi e dei costumi, delle consuetudini e delle attività tradizionali. <br />La proposta di legge vede nella valorizzazione delle feste patronali un&#39;importante opportunità economica a supporto dell&#39;intero sistema turistico regionale. Opportunità per valorizzare sia l’aspetto culturale e spirituale strettamente connesso al territorio, sia per migliorare la quantità e la qualità dell&#39;offerta turistica, favorendo, peraltro, anche un processo di ‘destagionalizzazione’ come strumento di ripresa e sviluppo dell&#39;economia pugliese. <br />“Spesso le feste patronali - spiega la consigliera - sono organizzate da volontari che devono far fronte a sempre più complicati e costosi oneri per garantire sicurezza e assistenza sanitaria ai cittadini. Adempimenti che potrebbero scoraggiare i volontari e che, per questo, dovrebbero poter contare sul contributo economico e logistico della Regione Puglia. Mi confronterò con tutti i Comitati Feste Pugliesi per migliorare la proposta di legge che, intanto, sarà disponibile per due mesi sulla piattaforma Rousseau per accogliere le osservazioni di tutti gli iscritti al Movimento 5 Stelle che vorranno intervenire”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 16:45:21 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69496/Protesta-commercialisti--la-solidarieta-di-Marmo Racanelli Mariantonietta Lavoro Protesta commercialisti, la solidarietà di Marmo Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo. <br /> <br />“Esprimo la mia solidarietà a tutti i commercialisti pugliesi che aderiranno allo sciopero previsto per il 30 settembre e il primo ottobre, giorni in cui i professionisti non invieranno i modelli F24 degli iscritti al Consiglio nazionale e non prenderanno parte alle udienze, dal 29 settembre al 7 ottobre, presso le commissioni tributarie provinciali e regionali. Garantiranno, tuttavia, le prestazioni indispensabili. Alla base della protesa c’è la mancanza di azioni reali da parte della politica nazionale per frenare e affrontare la perdurante situazione di caos, senza mantenere la promessa di riorganizzare gli adempimenti. E formulano una richiesta legittima, precisa e di buonsenso: la disapplicazione degli Isa (Indici sintetici di affidabilità) per il 2018, la sistematica consultazione della categoria nella formulazione delle norme del settore, una concreta semplificazione degli adempimenti ed il rispetto dello Statuto del Contribuente”. /comunicato<br /> Tue, 17 Sep 2019 16:31:02 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69495/Trasporti-Fse--Perrini---Avevo-avuto-rassicurazioni-sul-servizio--ma-all-inizio-dell-anno-scolastico-i-disagi-sono-gli-stessi--Anzi-peggiori-- Ambriola Angelo Trasporti Trasporti Fse, Perrini: “Avevo avuto rassicurazioni sul servizio, ma all’inizio dell’anno scolastico i disagi sono gli stessi. Anzi peggiori!” Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini. <br />“Vergognoso, non ci sono altre parole! Per tempo, appena concluso l’anno scolastico, lo scorso giugno avevo scritto al direttore generale delle Ferrovie Sud-Est, Giorgio Botti, per richiederle il cronoprogramma dei lavori che stavano interessando la rete ferroviaria nella tratta Taranto - Martina Franca, auspicando la conclusione dei lavori entro l’estate al fine di garantire, a partire dall’inizio del nuovo anno scolastico, un servizio dignitoso e sicuro agli studenti, gran parte minorenni. <br />Mi sono state date tutte le rassicurazioni del caso e io mi sono fidato. Invece, al secondo giorno del nuovo inizio dell’anno scolastico siamo punto e a caso, ma forse anche peggio. Mi giungono segnalazioni dai genitori disperati per il servizio: treni che partono in ritardo e si fermano in aperta campagna, stessa sorte al ritorno. A tutto questo si aggiunge il danno oltre alla beffa: si tratta spesso di un solo vagone dove si viaggia come sardine. I ragazzi sapete come lo chiamano: la ‘supposta’! Non credo ci sia bisogno di spiegare il motivo. <br />Allora io trovo tutto questo intollerante! Per questo ho chiesto un incontro urgente con il dg delle FSE, Botti, e all’assessore regionale ai Trasporti, Giannini. Delle lettere non mi fido più”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 16:21:11 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69494/Aumento-dell-uso-di-droghe--Galante---Diventata-un-emergenza--Ho-chiesto-la-convocazione-della-conferenza-nazionale-sui-problemi-connessi-con-la-diffusione-di--sostanze-stupefacenti- Lorusso Vincenzo Sanità Aumento dell’uso di droghe. Galante: “Diventata un’emergenza. Ho chiesto la convocazione della conferenza nazionale sui problemi connessi con la diffusione di sostanze stupefacenti” <p>“L’incremento dell’uso di droghe e sostanze psicotrope, soprattutto tra i giovanissimi non può lasciarci indifferenti. Si tratta di una piaga che si sta allargando a macchia d’olio su tutto il territorio nazionale e la Puglia non rappresenta certo un’eccezione. Quasi quotidianamente leggiamo sui giornali di siringhe usate ritrovate in luoghi frequentati da mamme e bambini, come nel caso odierno dove alcune mamme le avrebbero avvistate e fotografate nei giardini della scuola per l’infanzia “Regina Margherita” di Bari. Bisogna agire su tutti i fronti, visto che ormai l’assunzione di queste sostanze avviene nei modi più disparati.”. </p><p>Così il consigliere del M5S Marco Galante, che ha inviato una comunicazione indirizzata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, chiedendo che possa essere convocata nel minor tempo possibile la Conferenza nazionale sui problemi connessi con la diffusione delle sostanze stupefacenti e psicotrope. Si tratta di una conferenza prevista dalla normativa nazionale, a cui prendono parte soggetti pubblici e privati operanti nel campo della prevenzione e della cura della tossicodipendenza e le cui conclusioni sono comunicate al Parlamento anche al fine di individuare eventuali correzioni alla legislazione antidroga dettate dall&#39;esperienza applicativa. <br />“Questo sarebbe fondamentale sia da un punto di vista repressivo, ma soprattutto per la prevenzione. Purtroppo sia le associazioni che le comunità di recupero confermano la totale mancanza di informazioni per le famiglie. Da tempo – dichiara Galante – sono in contatto con le associazioni di volontariato operanti sul territorio e ho richiesto audizioni in III Commissione Sanità per conoscere i dati relativi alla diffusione dell’uso di droga tra i ragazzi e quali iniziative siano state attuate fino ad ora dalla Regione per cercare di contrastare questo fenomeno, ma ancora non c’è stata alcuna convocazione. È necessario avviare campagne di informazione dirette soprattutto ai ragazzi nelle scuole e ai loro genitori. Iniziative al momento carenti che andrebbero organizzate in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale e con le istituzioni a tutti i livelli. Si tratta di una piaga per troppi anni sottovalutata da destra e sinistra indistintamente: bisogna iniziare a fare qualcosa di concreto per evitare così che intere famiglie possano essere distrutte dal fenomeno della tossicodipendenza”. <br /><br /></p> Tue, 17 Sep 2019 16:10:21 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69493/Certificato-oncologico-introduttivo--Turco---Nostra-mozione-e-realta--Siglato-accordo-Regione-Puglia-Inps- Ambriola Angelo Sanità Certificato oncologico introduttivo, Turco: “Nostra mozione è realtà. Siglato accordo Regione Puglia-Inps” “Un risultato che dedico a tutti quei pazienti, di ogni età e di ogni città della Puglia, per anni costretti a calvari e vere torture amministrative per il riconoscimento di un loro diritto, il diritto all’assistenza. E sono davvero felice di aver contribuito nel mio piccolo a raggiungere questo traguardo”. <br />Esprime soddisfazione il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, a margine della firma alla Fiera del Levante, tra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, del certificato oncologico introduttivo. Al protocollo si arriva dopo l’apposita mozione, approvata ad aprile scorso con il voto unanime del Consiglio regionale depositata da Giuseppe Turco e degli altri consiglieri de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, e Alfonso Pisicchio. <br />“Da oggi con questo protocollo – sottolinea Turco – ridurremo al minimo la fase di accertamento dello stato invalidante degli ammalati oncologici e consentiremo l’erogazione dei presìdi e degli ausili riabilitativi direttamente dai distretti di appartenenza, sulla base della richiesta dell’oncologo specialista. Davvero un bel risultato che ridà dignità e giustizia a chi deve combattere con la malattia sburocratizzando le procedure. Perché chi soffre non è un pacco postale da spostare di ufficio in ufficio”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 16:08:05 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69492/Chiusura-Dimora-San-Carlo--Abaterusso---Decisione-sbagliata--Sia-garantito-un-servizio-fondamentale-per-cittadini-e-territorio- Ambriola Angelo Servizi sociali Chiusura Dimora San Carlo, Abaterusso: "Decisione sbagliata. Sia garantito un servizio fondamentale per cittadini e territorio” “La decisone di chiudere il centro socio assistenziale di riabilitazione psichiatrica Dimora San Carlo di Acquarica appare tanto grave quanto priva di qualsivoglia motivazioni valida perché azzera l&#39;esperienza di una struttura qualificata e fondamentale per il territorio&quot;. Non nasconde il suo totale disaccordo il Consigliere regionale Ernesto Abaterusso, Presidente del Gruppo consiliare LeU/I Progressisti e Segretario regionale di Articolo Uno, nei confronti della decisione assunta dal Commissario prefettizio del Comune di Presicce-Acquarica. <br />&quot;Dimora San Carlo - spiega Abaterusso - rappresenta da anni un presidio importante per i cittadini del basso Salento e un punto di riferimento capace di erogare un servizio di assistenza continuo e di qualità per gli utenti e le loro famiglie. Non comprendo pertanto quale sia la direzione che si vuole imboccare con questa scelta, ma ciò che è certo è che occorre scongiurare non solo il danno occupazionale, ma anche le pesanti ricadute sull&#39;utenza&quot;. <br />&quot;Bene fa quindi chi esprime la propria contrarietà alla chiusura di una struttura senza alcun confronto con il territorio e senza alcuna condivisione di una strategia comune. Sono al fianco dei lavoratori e delle famiglie degli ospiti che chiedono un ripensamento rispetto alla scelta assunta nei confronti di una struttura che funziona bene e che concorre a garantire un livello di assistenza indispensabile per il territorio. Personalmente sosterrò con forza e determinazione qualsivoglia soluzione che punti a valorizzare le potenzialità del centro e guardi ai reali bisogni dei cittadini&quot; conclude Abaterusso./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 15:42:52 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69491/Rigenerazione-del-paesaggio-nel-Salento--Casili---Necessario-analizzare-tutti-i-fattori-strutturali-del-territorio- Racanelli Mariantonietta Agricoltura Rigenerazione del paesaggio nel Salento. Casili: “Necessario analizzare tutti i fattori strutturali del territorio” “Non si può parlare di rigenerazione del paesaggio nelle zone colpite dal disseccamento pensando solo al reimpianto. Occorre un approccio globale che tenga conto di diversi aspetti, altrimenti si corre il rischio di fare un buco nell’acqua senza sortire alcun effetto su un territorio dove è forte il disagio socio-economico e paesaggistico-ambientale”, lo dichiara il consigliere del Movimento 5 Stelle Cristian Casili. <br /> <br />“Il ministro Lezzi con un grande lavoro che le va riconosciuto, ha permesso uno stanziamento importante di 300 milioni di euro. Fondi Cipe, che, si spera, il ministro all’Agricoltura Bellanova possa utilizzare al meglio nella nostra provincia, dove c’è la necessità di riabilitare l’economia legata a un settore strategico produttivo come quello olivicolo, ma allo stesso tempo l’obbligo di migliorare la qualità paesaggistica e ambientale dei luoghi devastati dal disseccamento degli ulivi. E qui - spiega il consigliere regionale - occorre fare un po’ di chiarezza, perché nell’attuale dibattito politico c’è un evidente approccio parziale al problema, che tiene conto solo del reimpianto, senza considerare le limitazioni agronomiche, ambientali e sociali. Qualcuno si è posto la domanda di quanti ettari olivetati dei 97 mila presenti nella sola provincia di Lecce, quella più colpita, possono essere oggetto di reimpianto? La risposta - ironizza il pentastellato - è abbastanza scontata se si analizzano con attenzione i fattori strutturali di contesto: dai “campi chiusi” della dorsale delle serre salentine ai “campi aperti” delle zone alluvionali della parte jonica”. <br /> <br />Casili chiede che vengano analizzate le diverse tipologie di suolo con particolare riferimento a quelli macchiosi e litoidi (roccia affiorante) e che si tenga conto della presenza o meno di fonte irrigua,che costituiscono fattori limitanti non superabili. <br /> <br />“Questi sono solo alcuni degli aspetti che riguardano un vero e proprio progetto di territorio - continua il pentastellato - senza il quale il rischio è quello di sprecare risorse pubbliche senza alcuna positiva ricaduta sulle questioni di settore e su quelle ambientali. Pertanto quando si parla di rigenerazione del paesaggio occorre tenere bene in mente le questioni aperte e noi siamo disponibili a contribuire a individuare opportune politiche e strategie d’intervento al fine di definire operativamente un progetto di ricostruzione sociale del paesaggio rurale delle aree devastate dal disseccamento. Auspichiamo che il Ministero delle Politiche Agricole sappia orientare l’azione del reimpianto su aree valutate e pianificate a questo scopo con un approccio integrato per raggiungere concreti obiettivi di riabilitazione di un territorio che ha perso la sua reputazione e la sua identità. Per raggiungere questo scopo - conclude Casili - occorre individuare regole e criteri per la ricostruzione del paesaggio dell’olivo nel Salento, lavoro che noi abbiamo già sviluppato grazie alla collaborazione di paesaggisti del nostro territorio e che saremmo ben lieti di mettere a disposizione di Regione e Ministero per contribuire fattivamente alla rinascita del paesaggio salentino”. /comunicato<br /> <br /> Tue, 17 Sep 2019 15:22:50 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69490/Gravina-esclusa-dal-raddoppio-della-SS-96--Conca---Puntare-sulla-SP-27-per-potenziare-i-collegamenti-con-Bari-e-Matera- Ambriola Angelo Viabilità Gravina esclusa dal raddoppio della SS 96. Conca: “Puntare sulla SP 27 per potenziare i collegamenti con Bari e Matera” “Che Gravina fosse esclusa dal raddoppio della SS 96 che collega Bari a Matera lo si sapeva dall&#39;inizio, era prevedibile a causa della conformazione del territorio e dell’urbanizzazione esistente. Questo non impedisce che ci possano essere altre soluzioni per potenziare i collegamenti con la cittadina murgiana e raggiungere facilmente Bari e Matera, ovvero trasformare la strada provinciale 27”. La proposta parte dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Mario Conca, che invita il sindaco Valente a sollecitare in questo senso la Città Metropolitana. <br />“La SP 27, cosiddetta tarantina, rappresenta l’unica via agevole per connettersi con la SS 99, che s’immette nella SS 96, in modo da raggiungere agevolmente le città di Bari e Matera. Potenziare la strada provinciale significherebbe ampliarla a quattro corsie e ridurre la pericolosità delle curve, migliorando quindi la sicurezza degli automobilisti, in un tratto dove spesso si sono registrati gravissimi incidenti, anche mortali. Questo, inoltre - spiega Conca - permetterebbe di creare le uscite dirette all’ospedale della Murgia, al posto delle più volte annunciate e mai realizzate rotatorie. In questo modo la viabilità murgiana sarebbe davvero migliorata e Gravina e Matera si abbraccerebbero”. <br />A rallentare la possibile realizzazione di un progetto di viabilità che coinvolga Gravina però è l’ente Città Metropolitana. “Burocrazia e tempi biblici rappresentano il più grande ostacolo e lo dimostrano tanti casi come quello della ex Strada Regionale 6, la cui costruzione dura da trent’anni. Convocare una Conferenza dei Servizi sarebbe il modo più rapido per coinvolgere tutti gli enti, compresa la Regione e i vari stakeholders. Ma una soluzione ottimale - propone il consigliere - potrebbe essere anche quella di far passare sotto la competenza di Anas tutte le strade provinciali, sull’esempio del Piemonte. Queste permetterebbe di alleggerire le Province. Le proposte ci sono, ora bisogna capire quale sia la via più percorribile. Non perdiamo altro tempo”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 14:00:46 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69489/-ATREJU2019---Giovedi-19-conferenza-stampa-di-Fratelli-d-Italia Racanelli Mariantonietta Politica "ATREJU2019": Giovedì 19 conferenza stampa di Fratelli d'Italia È convocata per giovedì 19, alle ore 13 nel padiglione 152bis della Fiera del Levante (stand del Consiglio regionale), la conferenza stampa di Fratelli d&#39;Italia per annunciare le attività del programma di Atreju2019. Alla conferenza stampa parteciperanno i consiglieri regionali di FdI e Direzione Italia (Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Ignazio Zullo, Francesco Ventola, Luigi Manca e Renato Perrini). /comunicato Tue, 17 Sep 2019 13:08:57 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69488/Carcere-di-Foggia--Gatta-incontra-il-Garante-regionale-dei-detenuti Ambriola Angelo Politiche sociali Carcere di Foggia: Gatta incontra il Garante regionale dei detenuti Nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta di Forza Italia. <br />“La Puglia è la Regione italiana con le più rilevanti criticità nelle carceri e, in questo contesto, già di sofferenza, l’istituto penitenziario di Foggia verte nelle condizioni più difficili, sia per il personale che per i detenuti. Per questo, ho incontrato stamattina il Garante dei Detenuti, che ringrazio per la disponibilità ed il grande spirito collaborativo dimostrato. Abbiamo convenuto sulla necessità ed urgenza di mettere in atto un’azione condivisa per sollecitare misure concrete: innanzitutto, la carenza nell’organico. La polizia penitenziaria di Foggia è al collasso, gli agenti sono costretti a turni di lavoro massacranti e serve un immediato potenziamento anche in un’ottica perequativa rispetto ad altre strutture. In tal senso il Garante inoltrerà una raccomandazione al Provveditore regionale, affinché quest&#39;ultimo prenda in considerazione il &quot;caso&quot; del carcere di Foggia. Inoltre, abbiamo affrontato il problema dell’assenza e della assoluta inadeguatezza degli spazi comuni e di socialità: come può riabilitarsi un detenuto in luoghi così ristretti ed alienanti, dove è difficile immaginare la rieducazione dell’essere umano? Per non parlare della situazione di alcune celle con letti a castello a tre piani, che costringono colui che dorme all’ultimo ad avere il soffitto a pochissimi centimetri da sé. Con il Garante abbiamo condiviso l&#39;opportunità di presentare un ordine del giorno in Consiglio regionale, affinché si possa attivare un’interlocuzione con il ministero finalizzata ad ottenere delle risposte concrete, perché ciò significherebbe migliorare la qualità della vita al personale impegnato, ai detenuti e, soprattutto, in prospettiva, garantire di più la società di cui i detenuti torneranno a far parte dopo l’espiazione della pena”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 13:08:12 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69486/Franzoso---La-lobby-dei-rifiuti-tifa-Emiliano--Da-quando-c-e-lui-gli-affari-mai-cosi-bene- Racanelli Mariantonietta Rifiuti Franzoso: "La lobby dei rifiuti tifa Emiliano. Da quando c'è lui gli affari mai così bene" &quot;Altro che ostacolo alla ricandidatura. Le lobby dei rifiuti contano, anzi tifano, per la riconferma di Michele Emiliano. Considerati gli affari milionari realizzati in questi quattro anni e mezzo di mandato, i &quot;Signori delle discariche&quot; sperano nel bis dell&#39;attuale Governatore&quot;. <br />Lo dichiara Francesca Franzoso, consigliere regionale di Forza italia, replicando alle dichiarazioni del Presidente della Regione. <br />&#39;La dissennata gestione dei rifiuti pugliese si è tradotta in una condizione strutturale e consolidata di emergenza. La mancata realizzazione di una rete impiantistica regionale, cioè di strutture necessarie a chiudere il ciclo dei rifiuti, ha arricchito proprio quelle che Emiliano definisce le lobby dei rifiuti, e vessato i pugliesi facendo schizzare le tasse. <br />Emiliano in questi anni, ha fatto implicitamente gli interessi delle discariche, anziché dei pugliesi, con lui si sono moltiplicati i rilasci di autorizzazioni e ampliamenti fino a trasferire, per tutta l&#39;estate, il rifiuto umido differenziato in discarica. <br />Ma ha fatto anche peggio: con la Campania, la Puglia, a corto di impianti, ha scambiato l&#39;umido per il secco, ossia rifiuto da recuperare con quello da buttare in discarica. Tradotto, soldi a palate per i gestori di impianti (a Foggia e Statte per l&#39;esattezza). Ancora una volta i Signori della monnezza ringraziano Emiliano e, visto il riguardo, alle prossime elezioni incrociano le dita per lui&quot;. /comunicato<br /> Tue, 17 Sep 2019 12:14:51 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69484/Il-Consiglio-Regionale-della-Puglia-alla-83--Fiera-del-Levante--gli-eventi-di-mercoledi-18-Settembre-2019 Lorusso Vincenzo Comunicazione Il Consiglio Regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante: gli eventi di mercoledì 18 Settembre 2019 Il Consiglio Regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante <br />Gli eventi di Mercoledì 18 Settembre 2019 <br /><br /><br />Il programma delle iniziative del Consiglio regionale della Puglia prevede: <br />- dalle ore 10.30 alle ore 11.30: “Iniziative di cittadinanza attiva del Consiglio regionale della Puglia” <br />- dalle ore 11.30 alle ore 12.30: “Teca del Mediterraneo: nuovi spazi al servizio dei cittadini” <br />- dalle ore 15.00 alle ore 19.00: “La ricostruzione della rete do collaborazione con Università, Enti di ricerca e Centri di competenza per le attività di studio, Supporto alla Legislazione e alle politiche di garanzia. Prime esperienze applicative” <br />Tutti gli eventi si svolgeranno nello stand del Consiglio regionale, padiglione 152 bis e sono ad ingresso libero e gratuito. <br />È possibile effettuare l’iscrizione sul portale: www.regione.puglia.it, che permette l’accreditamento e l’ingresso gratuito. <br /><br />I cittadini sono invitati a visitare lo stand del Consiglio regionale della Puglia, per ritirare il materiale informativo ed essere sempre aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno. &lt; Tue, 17 Sep 2019 12:10:32 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69485/Il-Consiglio-Regionale-della-Puglia-alla-83--Fiera-del-Levante--gli-eventi-di-mercoledi-18-Settembre-2019 Lorusso Vincenzo Comunicazione Il Consiglio Regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante: gli eventi di mercoledì 18 Settembre 2019 Il Consiglio Regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante <br />Gli eventi di Mercoledì 18 Settembre 2019 <br /><br /><br />Il programma delle iniziative del Consiglio regionale della Puglia prevede: <br />- dalle ore 10.30 alle ore 11.30: “Iniziative di cittadinanza attiva del Consiglio regionale della Puglia” <br />- dalle ore 11.30 alle ore 12.30: “Teca del Mediterraneo: nuovi spazi al servizio dei cittadini” <br />- dalle ore 15.00 alle ore 19.00: “La ricostruzione della rete do collaborazione con Università, Enti di ricerca e Centri di competenza per le attività di studio, Supporto alla Legislazione e alle politiche di garanzia. Prime esperienze applicative” <br />Tutti gli eventi si svolgeranno nello stand del Consiglio regionale, padiglione 152 bis e sono ad ingresso libero e gratuito. <br />È possibile effettuare l’iscrizione sul portale: www.regione.puglia.it, che permette l’accreditamento e l’ingresso gratuito. <br /><br />I cittadini sono invitati a visitare lo stand del Consiglio regionale della Puglia, per ritirare il materiale informativo ed essere sempre aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno. <br />&lt; Tue, 17 Sep 2019 12:10:32 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69482/Importante-momento-di-attenzione-per-le-persone-disabili-in-Fiera-del-Levante-nell-incontro-tra-il-Garante-regionale-Tulipani-ed-il-Presidente-del-Consiglio-Conte Racanelli Mariantonietta Garanti Importante momento di attenzione per le persone disabili in Fiera del Levante nell’incontro tra il Garante regionale Tulipani ed il Presidente del Consiglio Conte Il Garante regionale Giuseppe Tulipani, dopo l’incontro in Fiera del Levante, ha inviato al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte una lettera di ringraziamento per la cortesia, l’attenzione, la cura e l’emozione mostrata incontrando alcune persone con disabilità accompagnate dallo stesso Garante regionale. <br />L’affermare, da parte del Premier, che il tema delle disabilità è tra quelli che più stanno a cuore e che merita costante attenzione, ha trasformato l’incontro in un momento che è andato ben oltre gli aspetti formali e, la dichiarazione del Premier, sull’assunzione di responsabilità, ha toccato il cuore di tutti. <br />Conte ha ringraziato formalmente il Garante della Puglia Giuseppe Tulipani, per l’intenso lavoro che sta svolgendo assicurando il suo impegno per giungere al più presto ad una integrale inclusione sociale, insieme al pieno esercizio di una cittadinanza attiva. Il Presidente ha anche dichiarato di essere pronto a esercitare tutta la sua moral suasion con i Parlamentari affinché si proceda speditamente verso la redazione del Codice delle disabilità e per l’approvazione di una Legge delega al momento in discussione in Commissione Parlamentare. <br />L’intento è quello di giungere ad una razionale riunificazione normativa della disciplina in materia di sostegno alla disabilità e alla non autosufficienza, capace di diventare un modello per altri Paesi, con il riconoscimento di principi, diritti e responsabilità. Particolare attenzione dovrà essere dedicata alla figura del caregiver, molto spesso un familiare, che dovrà ottenere il pieno riconoscimento giuridico. <br />Il Garante Tulipani ha dato piena disponibilità a lavorare da subito sui punti citati dal Premier riconoscendo l’importanza strategica di una proficua relazione tra Governo e Regione Puglia sui temi vitali e sulle progettualità che guardano con favore alle Persone con disabilità, creando un modello da proporre a livello nazionale e si è dichiarato disponibile alla creazione di un Forum permanente come modello stabile di confronto. /comunicato<br /> Tue, 17 Sep 2019 11:36:53 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69481/Loizzo--ancora-olio-extravergine-sofisticato-le-frodi-non-sono-piu-tollerabili Laudadio Felice Presidente del Consiglio Loizzo: ancora olio extravergine sofisticato le frodi non sono più tollerabili “Olio di semi spacciato per extravergine d&#39;oliva, questa volta tra Cerignola e Firenze: per il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo le frodi non sono più tollerabili. Nell’ambito di un’operazione condotta dai Nas del capoluogo toscano, con la collaborazione dei Nucleo anti sofisticazioni di Foggia e dei Carabinieri dei Comandi provinciali di Firenze e Foggia, di concerto con l’Istituto Centrale Repressione Frodi, è stata scoperta una frode tesa a commercializzare olio di semi, spacciandolo come olio extravergine di oliva, con l’aggiunta di sostanze come clorofilla e betacarotene. <br />“Esprimo il mio più vivo apprezzamento nei confronti delle forze dell’ordine per aver scongiurato questo ennesimo malaffare che colpisce il nostro olio di oliva extravergine - afferma Loizzo – è necessario continuare l’azione di repressione e di prevenzione, per colpire chi non solo fa un danno all’agricoltura, ma spesso può anche fare un danno alla salute dei cittadini. La nostra olivicultura, già aggredita dalla xylella, continua a subire disastri e questo non può essere più tollerato”. <br /> Tue, 17 Sep 2019 11:34:53 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69479/Regionali-2020--Zullo---Dalle-sagre-ai-focus--Emiliano-imbattibile-nelle-chiacchiere--ma-inadeguato-a-governare- Ambriola Angelo Politica Regionali 2020, Zullo: “Dalle sagre ai focus, Emiliano imbattibile nelle chiacchiere, ma inadeguato a governare” Dichiarazione del presidente del gruppo regionale Direzione Italia, Ignazio Zullo. <br />“Dalle Sagre ai Focus, in nome della famigerata Partecipazione, il presidente Michele Emiliano ancora una volta pensa di riempire i pugliesi di ‘chiacchiere’. In questo non lo batte nessuno, è a governare che è inadeguato. <br />I Focus presentati in Fiera per scrivere insieme con i cittadini il Piano Strategico della Puglia 2020-2030 non sono altro che la versione aggiornata e rivista delle Sagre elettorali, quelle con tanto di panzerotti! <br />Ma la vera domanda è: Emiliano ha mai poi letto ciò che cinque anni fa i suoi elettori volevano per la Puglia? Secondo me: NO! Perché non credo che i pugliesi abbiano chiesto: il disastro dell’Agricoltura, l’inefficienza del Sistema Sanitario, tasse sui rifiuti più alte a fronte di una Puglia più sporca… e potremmo continuare. <br />Allora Emiliano invece che organizzare i primi otto Focus organizzi i primi report: faccia sapere ciò che ha realizzato in questi anni. Tranquillo, non ne serviranno otto, ha realizzato così poco che di report ne basterà anche uno solo”./comunicato <br /> Tue, 17 Sep 2019 10:52:47 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69470/Loizzo--altri-incidenti-sul-lavoro-un-morto-alle-Tremiti-un-ferito-ad-Aradeo-basta-morti-bianche Laudadio Felice Presidente del Consiglio Loizzo: altri incidenti sul lavoro un morto alle Tremiti un ferito ad Aradeo basta morti bianche “E’ un bollettino giornaliero di guerra: un’altra tragedia del lavoro in provincia di Foggia e un grave infortunio ad Aradeo, a tre giorni da quello di Altamura un altro dramma assurdo, inaccettabile, che fa gridare ‘Basta morti bianche!’”. Il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, rinnova lo sdegno per l’ennesimo incidente, che ha causato il decesso di un operaio di 67 anni, caduto mentre stava montando una grondaia sull&#39;isola di San Domino, nell&#39;arcipelago delle Tremiti. A nulla sono serviti i tentativi di rianimare la vittima, di origini molisane. E alla notizia si è aggiunta quella del ferimento di un lavoratore travolto da un Tir per il cedimento del crick mentre stava facendo manutenzione al mezzo. <br />“Ormai sono casi incessanti”, dichiara Loizzo. “Forte delle espressioni di condanna e della richiesta di attenzione e responsabilità espresse dal primo ministro Giuseppe Conte proprio in relazione alla morte del giovane operaio albanese nella cava altamurana, rinnovo un accorato ma deciso appello a chi di dovere a fare il possibile ed anche di più perché eventi come questi non debbano ripetersi. Di lavoro non si deve e non si può morire. La sicurezza dei lavoratori va garantita col rispetto tassativo delle norme di tutela, da parte di tutti, con la prevenzione e una risoluta azione ispettiva e di vigilanza delle autorità”. (fel) <br /> Mon, 16 Sep 2019 15:43:22 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69465/Moro-Martire-Laico--Il-19-settembre-nuovo-appuntamento-a-Minervino-Murge Ambriola Angelo Comunicazione Moro Martire Laico. Il 19 settembre nuovo appuntamento a Minervino Murge Giovedì 19 settembre, alle ore 18.00, presso la Sala Ex Cinema Moderno del Comune di Minervino Murge(BT), si terrà un incontro nell&#39;ambito del progetto triennale “Moro: martire Laico”, attuato dal Consiglio regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia, rivolto ai Comuni, alle Biblioteche e alle Associazioni Culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo. <br />Il progetto ha come finalità la riattualizzazione del pensiero di Aldo Moro e racconta l’intera vicenda umana, professionale, politica e drammatica dello statista pugliese sin dal 3 novembre 1941, quando Moro tiene la prima lezione universitaria a Bari, fino ai risultati della Commissione d’inchiesta Moro-2, che tracciano un quadro più chiaro dell’intera storia d’Italia. <br />Porterà i saluti istituzionali la Sindaca di Minervino Murge Prof.ssa Maria Laura Mancini ed introdurrà l’incontro il Prof. Sabino Redavid, Presidente dell’Associazione “Eredi della Storia”. La relazione sarà curata dall’on. Gero Grassi, componente della Commissione parlamentare d&#39;inchiesta sul Caso Moro. <br />L’incontro è aperto al pubblico. <br />“Moro: martire Laico” è il progetto dedicato dall’Assemblea legislativa pugliese ad Aldo Moro, a cura della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale, unitamente ai progetti “Moro vive”, “Moro: educatore”, “Moro: professore”./com <br /> Mon, 16 Sep 2019 13:42:28 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69463/Il-Consiglio-Regionale-della-Puglia-alla-83--Fiera-del-Levante---Gli-eventi-di-martedi-17 Racanelli Mariantonietta Comunicazione Il Consiglio Regionale della Puglia alla 83^ Fiera del Levante - Gli eventi di martedì 17 <p>Gli eventi di martedì 17 settembre <br /> <br />Il programma delle iniziative del Consiglio regionale della Puglia prevede: <br />- dalle ore 11.00 alle ore 14.00 “Sviluppo delle Imprese e del territorio”; <br />- dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “Il Presidente del Consiglio regionale della Puglia incontra i giovani”: un confronto tra i giovani pugliesi e il Presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo; <br />- dalle ore 16.30, il vice presidente Giuseppe Longo interverrà al convegno “Minori stranieri non accompagnati: genitorialità complessa e tutela delle donne”, a cura della Consulta regionale Femminile; <br /> <br />Tutti gli eventi si svolgeranno nello stand del Consiglio regionale padiglione 152 bis, fatta eccezione per l’evento delle 15.00 che si terrà presso la Sala 3 del padiglione 152 della Giunta regionale, e sono ad ingresso libero e gratuito. <br />È possibile effettuare l’iscrizione sul portale: www.regione.puglia.it, che permette l’accreditamento e l’ingresso gratuito. <br /> <br />I cittadini sono invitati a visitare lo stand del Consiglio regionale della Puglia, per ritirare il materiale informativo ed essere sempre aggiornati sulle numerose attività e manifestazioni organizzate nel corso dell’intero anno. <br /></p><p>In allegato le locandine degli incontri&nbsp;<br /></p> Mon, 16 Sep 2019 12:21:47 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69461/Ex-Ilva--Perrini---Auguri-al-Sottosegretario-Turco--ma-ora-mantenga-gli-impegni-presi-sullo-stabilimento- Lorusso Vincenzo Territorio e Ambiente Ex Ilva, Perrini: "Auguri al Sottosegretario Turco, ma ora mantenga gli impegni presi sullo stabilimento" Dichiarazione del consigliere regionale di Direzione Italia, Renato Perrini.<br /><br />“Per chi come me ha a cuore prima gli interessi del mio territorio e poi quelli politici avere da oggi un esponente tarantino fra i sottosegretari che giurano con una delega molto importante, Programmazione economica e investimenti, è una buona notizia. Per questo faccio i miei auguri al senatore Mario Turco.&nbsp; <br />Non sono auguri di facciata, ma di sollecito negli impegni che lui ha enunciato come senatore. I suoi interventi sull’ex Ilva erano e sono decisamente condivisibili, ma ora dalle parole deve passare ai fatti. E’ il primo firmatario di una proposta che chiede la ‘Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, con particolare riguardo al sistema della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro dello stabilimento Ilva di Taranto’. <br />Ricordo perfettamente le sue parole nel presentarla: ‘La Commissione a cui sono attribuiti poteri giudiziari, dovrà indagare sulle cause che hanno prodotto tali infortuni, nonché stabilire se lo stabilimento siderurgico, attualmente posto sotto sequestro con facoltà d’uso, possieda le condizioni di sicurezza atte a garantire la salute e l’incolumità dei lavoratori, tenuto altresì conto della loro continua esposizione agli inquinanti della produzione e ad amianto’. Quindi, auguri al sottosegretario Turco ma, ora mantenga gli impegni da uomo di governo!” <br /> Mon, 16 Sep 2019 11:24:56 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69457/Domani-in-Fiera-il-Consiglio-regionale-pugliese-incontrera-i-giovani Laudadio Felice Presidente del Consiglio Domani in Fiera il Consiglio regionale pugliese incontrerà i giovani Domani pomeriggio, martedì 17 settembre, alle 15, nella Fiera del Levante (padiglione 152 della Giunta, sala 3) il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo incontrerà come annunciato i giovani pugliesi, per un confronto sulle loro aspettative, le esigenze e i progetti per il futuro. <br />Sarà uno degli appuntamenti di maggiore rilevo nel programma di convegni a cura della Sezione Biblioteca e comunicazione istituzionale dell’Assemblea legislativa e vedrà protagonisti ragazze e ragazzi danno vita al progetto biennale “Giovani in Consiglio: da osservatori a protagonisti”, l’esperienza di cittadinanza attiva a contatto con l’istituzione regionale, che coinvolge oltre quaranta studenti, eletti dai loro compagni di scuola negli istituti superiori di tutta la regione. <br />Il presidente risponderà alle domande, insieme all’on. Gero Grassi nel ruolo di conduttore e Bernard Dika, ventunenne pistoiese di origine albanese già presidente del Parlamento degli Studenti della Toscana, che nel 2016 ha ricevuto dal Capo dello Stato l’onorificenza di alfiere della Repubblica, per l’impegno sui problemi dell’edilizia scolastica, dei trasporti per i pendolari e per una più stretta unità dei popoli dell’Europa. Temi sviluppati dal Parlamentino toscano, che con il progetto dei giovani pugliesi è l’unica interfaccia tra gli studenti e l’Istituzione nelle venti Regioni italiane. <br />Aperto ai visitatori e in particolare a studenti e giovani, l’incontro è a cura della Sezione consiliare biblioteca e comunicazione istituzionale. (fel) <br /> Mon, 16 Sep 2019 10:33:33 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69456/Cartiera-di-Foggia--Gatta---Giunta-regionale-intervenga-a-tutela-dei-lavoratori-esclusi- Racanelli Mariantonietta Lavoro Cartiera di Foggia, Gatta: “Giunta regionale intervenga a tutela dei lavoratori esclusi” Nota del vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta di Forza Italia. <br /> <br />“Può un’azienda, il cui unico socio è addirittura il Ministero del Tesoro, mandare a casa dei lavoratori già formati e assumerne altri al loro posto senza alcuna esperienza? Succede all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato di Foggia. Un gruppo di undici lavoratori, occupati nell’azienda, formati e con acquisita esperienza, sono stati messi all’angolo dopo la procedura di selezione di personale e al posto loro, dal giorno dopo la notifica dell’esclusione, sono state assunte altre persone, esterne, che non avevano alcuna esperienza significativa. Si tratta di un torto notevole nei confronti di lavoratori che hanno garantito la produzione con parecchi straordinari e con un impegno quotidiano indefesso. La cosa grave è che l’azienda sia di un ministero dello Stato, dove dovrebbero essere garantiti i diritti dei lavoratori nella loro pienezza. Chiedo alla Giunta regionale di farsi carico della questione e intervenire affinché sia fatta luce sull&#39;accaduto e, sussistendone le condizioni di legge, restituito il posto di lavoro a coloro che già lo occupavano egregiamente, dando la meritata serenità a ben 11 famiglie”. /comunicato<br /> Mon, 16 Sep 2019 10:26:07 +0200 http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/contenuto/69453/Regionali--Congedo---Voto-sara-referendum-pro-contro-governo--Ai-pugliesi-chiederemo-due-no- Sgambati Patrizia Politica Regionali, Congedo: "Voto sarà referendum pro/contro governo. Ai pugliesi chiederemo due no" <p><br /> Le prossime competizioni regionali, a partire dall&#39;Umbria, con Pd e M5S uniti sui territori, saranno un vero e proprio referendum popolare di gradimento del governo giallorosso. A trasformare la ratio del voto regionale sono proprio gli attori di questo accordo di Palazzo consumatosi alle spalle e a danno degli italiani: i cittadini avranno quindi la possibilità di scegliere chi dovrà amministrare i territori e al contempo esprimere una valutazione sul governo nazionale. In Puglia -se, come sembra, verrà confermata l&#39;alleanza umbra siglata da PD e M5S- chiederemo ai pugliesi un voto per un doppio e contestuale NO: NO al governo delle poltrone; NO al governo dei fallimenti su Xylella, Psr, consorzi di bonifica, sanità, rifiuti, ambiente, politiche sociali e del lavoro. Un&#39;opportunita per bocciare con una sola croce sulla scheda un governo regionale assente o distante dagli interessi dei pugliesi, e quello nazionale nato nelle stanze del potere tra partiti che, dopo essersene dette di ogni fino al giorno prima, oggi sono insieme perché terrorizzati dal giudizio dei cittadini. D&#39;altronde il popolo, al quale non è stata data la possibilità di dirlo nelle urne, avrà così modo di esprimere il suo dissenso. Con l&#39;auspicio che anche a livello nazionale se ne tenga conto, staccando la spina e andando ad elezioni subito.<br /> <br /> Così Erio Congedo, coordinatore regionale Fratelli d&#39;Italia Puglia. /com</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p><br /></p> Mon, 16 Sep 2019 09:43:25 +0200